Politica

Quanto ci manca oggi Enrico #Berlinguer

Perché ancora Enrico Berlinguer? Non era un mito giovanile di quelli che andavano per la maggiore, per i miei amici molto a sinistra era uno che stava troppo a destra, mentre per i miei amici di destra era “una brava persona ma troppo comunista“. Dovrei essermene disamorato da un pezzo, se è vero che i miti dei 20 anni si perdono …

Read More »

Di umano non è rimasto niente

Che valore ha la vita umana? Fatemi capire, c’è un catalogo in cui i prezzi cambiano a seconda del colore della pelle e della nazionalità? Ci sono vite che possono essere spezzate, che sono inferiori ad altre? No, non rispondete. Vi prego. Ho paura. Ho paura del vostro silenzio cosi come delle vostre parole. Delle vostre parole: ‘Onore a lui’, …

Read More »

Salvador #Allende, una vita per il suo popolo

Strana terra, l’America Latina. Non trovo un altro termine per definirla. Come definireste voi una terra in cui movimenti di lavoratori di sinistra si uniscono a movimenti di ispirazione fascista per nazionalizzare miniere, intraprendere una campagna di alfabetizzazione e ridistribuire le terre ai contadini (vedi Bolivia)? Come definireste una nazione che ha deciso di eliminare l’esercito, primo Paese al mondo …

Read More »

#RazzaBianca… Ora basta!

Non voglio tirarla per le lunghe. Non ce n’è bisogno. E non c’è tempo. Non c’è tempo nemmeno di indignarsi. Perché nel 2018 non è possibile sentir parlare ancora di ‘razza bianca’. È inconcepibile. E scusate se non trovo le parole giuste, misurate, lucide. Perché in una società normale, sana, chiunque avesse pronunciato quelle parole si sarebbe scusato il secondo …

Read More »

Mirko lo denuncio. Si può?

“Liberi e Uguali! Liberi e Uguali! Liberi e Uguali!“, lo aveva scandito tre volte Pietro Grasso all’Assemblea del 3 dicembre scorso, con la voce rotta dall’emozione. Ed era stato anche bello. Meno bella la foto con i tre moschettieri azionisti di maggioranza del nuovo movimento, decisamente infausto l’essersi fatti trascinare nella polemica creata ad arte sulle foglioline del simbolo e …

Read More »

#4dicembre, la madre di tutte le #fakenews

Ben prima che Zoro usasse il nome “Arturo” per il suo movimento, il nostro Arturo, gufo partigiano, faceva un gran lavoro in rete a replicare alle balle sulla peggior riforma costituzionale su cui questo Paese è stato chiamato ad esprimersi. Che Renzi e i renziani auto-proclamatisi alfieri del futuro continuino a parlare di passato, cioè dei meriti (inesistenti) di quell’obbrobrio …

Read More »