Politica

#Mattarella e la Repubblica dell’Asilo

Il discorso del Presidente della Repubblica, in un Paese normale, sarebbe un discorso di buon senso. Poiché non siamo un Paese normale, le schiere di trinariciuti di partito (cfr Guareschi) urlano al golpe istituzionale, un certo somaro di nostra conoscenza, che in curriculum vanta una partecipazione televisiva in cui dichiarava di essere un “nullafacente”, addirittura afferma che sarebbe sotto l’influenza di non …

Read More »

#25aprile, sempre partigiani

Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perché lì è nata la nostra costituzione. (Piero Calamandrei) Continuano a …

Read More »

Ciao, sono il #PD. Di cognome faccio Tafazzi

Era il 2002 quando Nanni Moretti salì sul palco della manifestazione del centro-sinistra a Piazza Navona contro le leggi ad personam dell’allora secondo Governo Berlusconi e disse quelle parole rimaste scolpite nella storia: “Con questi dirigenti non vinceremo mai“. Il succo di quel discorso era che i vari D’Alema, Veltroni, Rutelli erano stati fin troppo timidi nella campagna elettorale dell’anno prima …

Read More »

Gli immortali trasformisti

All’indomani del voto Luigi Di Maio una settimana fa ha annunciato: “Benvenuti nella Terza Repubblica!”. Tuttavia, alcuni sopravvissuti della prima e della seconda continueranno ad occupare le poltrone del Parlamento anche nella prossima legislatura. Eccone alcuni. Pier Ferdinando Casini: uno degli ultimi figli della “Balena bianca” è stato rieletto al collegio di Bologna, antico feudo, ormai perduto, della sinistra italiana. …

Read More »

#TUTTI a casa

A 10 anni dalla vocazione maggioritaria di Veltroni Matteo Renzi corona il sogno di molti e intona il de profundis del Partito Democratico. Del resto, quel suo tanto sventolato 40%, usato come una clava contro qualsiasi tipo di dissenso nonché analisi delle successive sconfitte, in termini di voti assoluti equivaleva a un milione di voti in meno di quelli presi …

Read More »

Il Manifesto del Partito Comunista, 170 anni dopo

Centosettant’anni fa veniva pubblicato a Londra il Manifesto del Partito Comunista, scritto a quattro mani da Karl Marx e Friedrich Engels su impulso della Lega dei Comunisti. Un testo breve, in cui i due massimi ideologi del comunismo condensano storia e principi dell’ideologia comunista: dalla storia della lotta di classe al programma minimo di un partito comunista. Leggere oggi moniti …

Read More »