Politica

Proprietà privata, quello che non abbiamo mai capito del #comunismo

Quest’oggi proveremo, per una volta, a guardarci indietro, con lo scopo di analizzare e sfatare, con parole semplici, uno dei falsi miti che hanno definito molte diffuse convinzioni. Non per piangere sul passato, come inguaribili nostalgici, ma per comprendere quello che è stato, che a sua volta continua a dettare le regole di quello che è e di quello che sarà. …

Read More »

La lettera di Gianni #Cuperlo è un grido nel deserto

Gianni Cuperlo è forse l’ultimo dei mohicani che cerca disperatamente nel PD di rianimare il fuoco di un’anima socialdemocratica. La lettera di ieri ne è una prova. Affronta quello che è la retorica del presidente-Segretario del PD: basta con le banalità sui “gufi”, quella classe non identificata di nemici del popolo; basta impiccarsi allo zero virgola. Cuperlo, da persona onesta …

Read More »

#8marzo, la vera storia

Ogni anno si presenta sempre lo stesso dilemma: ma quante persone sanno davvero cosa si festeggia l’8 marzo? Soprattutto: quante donne lo sanno? Non è certamente una festa di importazione anglosassone, come Halloween o San Valentino, un modo come un altro per moltiplicare i magri incassi dei fiorai. “Ma certo che lo so!”, dirà qualcuno con il sorriso sornione: l’8 marzo …

Read More »

#NoTriv, il #17aprile si torna a votare ma non lo sa nessuno

Domenica 17 aprile si torna a votare ma non lo sa nessuno. Nel silenzio generale dei media mainstream, la consultazione che interroga i cittadini è stata fissata dal governo ben due mesi prima delle amministrative con l’evidente obiettivo di non far raggiungere il quorum del 50% + 1 necessario per rendere valido il referendum. Quindi, esattamente come nel 2011, toccherà …

Read More »

Caro Gherardo, candidati a Sindaco di #Milano

Caro Gherardo Colombo, ti scriviamo in qualità di cittadini e cittadine di questa straordinaria città che è Milano. Molti di noi sono giovani studenti, altri hanno qualche anno in più, ma quel che ci accomuna è la passione per questa città che abbiamo cercato di rendere un posto migliore, impegnandoci ogni giorno nel nostro piccolo vivere quotidiano, ciascuno nel suo …

Read More »

Olof #Palme e il socialismo democratico, 30 anni dopo

Venerdì 28 febbraio 1986, poco dopo le 23. Siamo a Stoccolma, in via Sveavägen, una delle arterie principali della città: Olof Palme e la moglie Lisbet sono usciti da alcuni minuti dal cinema Grand. Il primo ministro è senza scorta, l’ha sempre rifiutata. Indecisi se tornare a piedi a casa o prendere la metropolitana, un uomo si rivolge al primo ministro socialdemocratico, …

Read More »