Libero: “Togliete i libri alle donne e torneranno a far figli”

 Quando ho visto la notizia su facebook, pensavo fosse uno scherzo. Poi ho ingrandito l’immagine qui sotto ed è invece tutto vero. Che dire, complimenti allo Stato italiano che finanzia con i soldi pubblici cose del genere, complimenti al direttore Belpietro che ne permette la pubblicazione e, soprattutto, complimenti a loro che pontificano sull’Islam che nega le libertà delle donne con il velo. Gli scimpanzè, nei confronti delle proprie donne, portano sicuramente più rispetto… per quanto tempo ancora dovremo sopportare questi cavernicoli? Si spera poco. Certo è che, se si chiudessero i rubinetti del finanziamento pubblico, questa robaccia non andrebbe nemmeno in stampa.

P.S. Qualcuno ha fatto notare che viene citato uno studio della Kennedy’s School of Government di Harvard, che mette nero su bianco la correlazione tra donne istruite e donne single. Ebbene, breve ripassino di Metodologia della Ricerca Sociale, corso base: “correlation is not explanation”, ovvero il fatto che esiste una correlazione, non significa che questa sia la spiegazione. Per altro, non c’è scritto a che studio fa riferimento, ma in casi come questi le variabili in esame sono nell’ordine delle centinaia, quindi è parecchio difficile eliminare eventuali terze variabili che possono rendere la relazione “spuria” (ovvero non corretta). Per altro l’autore del pezzo lo usa semplicemente per sostenere una tesi sciocca (ovvero che se non si chiude qualche facoltà arrivano più barconi di immigrati). Come ogni fenomeno sociale complesso di una civiltà “evoluta” (si fa per dire) esiste una soluzione chiara, semplice e sbagliata… la società è maschilista. Qui sta il problema. Non nell’istruzione delle donne o nel numero di facoltà.

392 commenti su “Libero: “Togliete i libri alle donne e torneranno a far figli””

  1. una considerazione: anche se si provasse che esiste un nesso fra scolarizzazione delle donne e minore tendenza alla proliferazione, non penso che ci sia da star li a pensare quale sia la scelta.
    La scolarizazione di una parte della popolazione, cioé dare la possibilità all’individuo di istruirsi e un diritto per l’individuo e un vantaggio per la società (se democratica).
    Quindi ci dovremmo tenere le donne acculturare poco mamme.

Lascia un commento