papa_kadaga

Il Papa benedice la promotrice della pena di morte per gay in Uganda

Prendete un Papa che oggi nel suo messaggio per la Giornata mondiale della pace, ha definito i tentativi di accomunare i matrimoni gay a quelli fra uomo e donna “un’offesa contro la verità della persona umana” e “una ferita grave inflitta alla giustizia e alla pace”.

Fatelo incontrare con il presidente del parlamento ugandese omofobo, Rebecca Kadaga. Et voilà, la benedizione è fatta.

Sì, è successo proprio ieri: Il Papa ha benedetto la promotrice di una legge che prevede la pena di morte per gli omosessuali nel suo paese (l’Uganda, uno dei 37 paesi nel mondo che considerano nel loro codice penale l’essere gay un reato). Lo scorso 12 novembre questa “signora” (chiamiamola così) aveva annunciato che quella sarebbe stata un ”regalo di Natale” per tutti gli ugandesi omofobi.

La notizia si apprende direttamente dal sito del parlamento del paese africano. Complimenti, sua santità, un bel messaggio di pace per il mondo.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

126 commenti

  1. ma quello ormai è del tutto rincoglionito come lo era Woityla – si scrive così se no chi se ne frega – quando l’anima nera del Vaticano era proprio lui Katzinger e lo ha tenuto in vita finchè si è assicurato l’esito del Conclave. Magari lo avrebbe pure congelato nell’attesa dicendo che stava male per poi scongelarlo di notte e dire che era morto lì per lì. Ora gli stanno facendo lo stesso servizio -ops meglio scherzo da prete. Si vede da un miglio che è malato – tumore dove ? – e l’anima nera di adesso aspetta che tiri le cuoia per prenderne il posto. In tutte le monarchie è così. Figurati nella chiesa quindi quello benedice tutti qquelli che gli portano davanti aanche le fasciste sanguinarie di colore

  2. Un papa Ha stretto la mano al feroce Pinochet ma non ha ricevuto in vaticano il premio nobel per la pace Rigoberta manciù perchè comunista!!!

  3. Luigi Il Calvo attraverso Facebook

    che c’entrano i preti pedofili con l’omosessualità? pedofilo può essere anche un turista che va in Thailandia o giù di lì a scoparsi le ragazzine di dieci/dodici anni.

  4. Guido Nardin attraverso Facebook

    Mi voglio sbattezzare .dove sono andati a finire gli insegnamenti di Cristo ? L’inquisizione non e’ affatto sparita ! Vergogna ! Sono rivoltato !!!!

  5. Giancarlo Gamberini: “se sei sincero il papa ha benedetto una persona e non un’idea o una legge”

    “Al generale Augusto Pinochet Ugarte e alla sua distinta sposa, Signora Lucia Hiriarde Pinochet, in occasione delle loro nozze d’oro matrimoniali e come pegno di abbondanti grazie divine, con grande piacere impartisco, così come ai loro figli e nipoti, una benedizione apostolica speciale” (Karol Wojtyla in visita in Cile)

    Perché quelli fascisti, con gli schemi medievali, siamo noi (e invece il Gamberini è un genio).

  6. Se il papa ha fatto questo ha sbagliato come sbagliavano i comunisti in italia e in tutto il mondo a perseguitare i gay

Lascia un Commento