Google+ si apre a tutti: inizia la sfida a Facebook

Avrete notato che da stamattina una bella freccetta azzurra sul motore di ricerca più utilizzato al mondo vi indica: “Ora Google+ è aperto a tutti!” e permette a chi non avesse ricevuto a luglio la famosa mail di invito di farne parte, senza alcuna limitazione.

Dunque, da oggi 21 settembre parte ufficialmente la concorrenza a Facebook da parte del colosso di Mountain View, che oramai tra motore di ricerca, browser, pubblicità, blog e cellulari sta conquistando sempre più fette di mercato (tanto che negli USA gira la battuta: “Fra poco per sicurezza dovrà comprarselo l’ONU“).

La prima versione del Social Network, che era appunto su invito, ha portato già a qualche felice risultato, almeno per gli utenti di Facebook, sempre più peggiorato dall’inizio del suo boom: la paura di perdere utenti ha portato Zuckerberg a migliorare e a fare marcia indietro su molti aspetti controversi del suo social network, tanto da finire per copiare Google+. Il quale a sua volta ha usato i feedback dei primi utenti per migliorarsi ancora di più.

Fondamentali per il social network di Google potrebbero essere Hangout e Huddle: le funzionalità di videochiamate e messaggistica di gruppo che permettono un utilizzo efficace del servizio di Mountain View, senza contare una totale integrazione con gli altri servizi di Google, a partire da Gmail. Insomma, tutto in uno. Forse questa può essere la chiave del successo.

6 commenti su “Google+ si apre a tutti: inizia la sfida a Facebook”

Lascia un commento