In un'intervista a Panorama, il governatore della Puglia Nichi Vendola confessa di essere pronto a lasciare se la politica rimane in queste condizioni; e poi dichiara: "Berlusconi mi è stato vicino quando è morto mio padre, basta odiarlo".

Vendola: “Basta odiare Berlusconi, con me sempre affettuoso.”

L’idea che per cambiare un ciclo si debba coltivare odio verso chi incarna il potere non funziona più.” Massimo D’Alema? No, Nichi Vendola su Panorama.

In un’intervista al settimanale berlusconiano, il governatore della Puglia confessa che Berlusconi “è sempre stato affettuoso nei miei confronti. Quando è morto mio padre, mi è stato davvero vicino. Ricordo una lunghissima telefonata: ha detto parole molto profonde, che mi hanno colpito davvero.” Per poi chiudere con una dichiarazione che sa tanto di Bicamerale anni ’90.

Sì, perché il tema pare essere questo: l’insolita convergenza di idee tra i due politici di matrice pugliese. Diceva Massimo D’Alema nel 1994: “Basta demonizzare l’avversario, con Berlusconi bisogna dialogare.” Ed è andato avanti in apologhi che oramai hanno fatto storia.

Ora anche Vendola, a quanto pare, sembra essersi convertito. Speriamo sia uno scivolone dovuto al caldo. Anche perché dire di Alfano: “Ha un certa freschezza e affabilità: una persona gradevole per tanti versi. È sbagliato considerare gli avversari brutti, sporchi e cattivi.” dopo tutto quello che ha fatto negli ultimi 3 anni (le critiche nei suoi confronti non erano incentrate certo sul profumo, ma sulle leggi ad premier), ci sembra un po’ eccessivo.

Interessante l’incipit, ovvero che se la politica continuerà ad essere la stessa si ritira dalla vita politica per andare a New York e scrivere libri. Almeno su questo ha le idee chiare.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

63 commenti

  1. ma che cavolo sta a dire … ma possibile che la coerenza nel pd se ne sta andando a ramengo???!!!!! possibile che non possiamo fare opposizione PULITA… per UNA POLITICA PULITA da entrambi i versanti, ve lo ricordate questo slogan???!!!… ce lo avete fatto portare scritto sulle maglie alle feste dell’UNITA’ dove io è da quando ho 16 anni che lavoro A GRATIS e per sto PARTITO!!

  2. ma e’ sotto ricatto? tre giorni fa ha detto che lascia la politica perche’ e’ diventata troppo zozza. berlusconi e’ l’uomo che ha rovinato marrazzo, fatto licenziare boffo…

Lascia un Commento