Tag Archives: qualcosa di sinistra

#Gramsci, perché odio il #capodanno

di Antonio Gramsci, l’Avanti, 1° Gennaio 1916 «Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno. Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e il suo bilancio e il preventivo per la nuova gestione. Essi fanno perdere il …

Read More »

Ai Fratelli #Cervi, alla loro Italia

Il 28 dicembre 1943, 75 anni fa, Gelindo, Antenore, Aldo, Ferdinando, Agostino, Ovidio ed Ettore Cervi venivano fucilati a Reggio Emilia dai fascisti.

Read More »

La #Sinistra che non c’è

Noi giovani viviamo con nostalgia un passato che molti di noi non hanno vissuto. Eppure una volta non si stava meglio, non c’era alcuna età dell’oro, anche se i cicli economici facevano pensare il contrario. La questione morale è sempre esistita ed è stata tra le principali cause del discredito che investì l’Italia liberale, poi travolta dal fascismo, e della …

Read More »

#Cucchi, sulla pelle di TUTTI

Avevo voluto aspettare a commentare a caldo quel film che ne raccontava gli ultimi sette giorni di vita. “Sulla Mia Pelle“, un capolavoro senza sconti per Stefano, nudo, crudo. “In questo film vedrete Stefano“, ha detto giovedì scorso a una platea già di per sé emozionata all’Anteo di Milano la sorella Ilaria. E Stefano lo abbiamo visto, magistralmente interpretato da …

Read More »

Siamo in finale ai #MIA18

Una campagna per finire in nomination non la facciamo dal 2015, l’anno successivo alla vittoria del premio come Miglior Sito Politico d’Opinione. Puntualmente, però, voi che ci seguite da tempo continuate a mandarci in finale. Non pensiamo di meritare il riconoscimento più di altri, chi di voi ci segue però sin dal lontano 2010 può sicuramente testimoniare che abbiamo sempre …

Read More »

#DecretoSalvini, mafie e caporali ringraziano

“#decretosicurezza, alle 12.38 Il consiglio dei ministri approva all’unanimità! Sono felice. Un passo in avanti per rendere l’Italia più sicura. Per combattere con più forza mafiosi e scafisti, per ridurre i costi di un’immigrazione esagerata, per espellere più velocemente delinquenti e finti profughi, per togliere la cittadinanza ai terroristi, per dare più poteri alle forze dell’ordine. Dalle parole ai fatti, …

Read More »