Archivi Mensili: giugno 2013

Margherita #Hack, a sinistra dell’universo

Sì, aveva 91 anni e ha vissuto una vita piena e con una mente sempre lucida. Una vita piena di ironia e di soddisfazioni professionali. Ma dispiace lo stesso che la Hack ci abbia lasciati. Un riferimento culturale anche per chi da sempre difende la laicità dello Stato da sinistra. Un bel modo per ricordarla, se ancora non lo avete ...

Leggi Articolo »

Bianca #Berlinguer vince il Premio Internazionale di Giornalismo Civile

Domenica 30 giugno alle ore 11,30 presso la sala Consiliare “Salvatore Attanasio” del Comune di Positano, Bianca Berlinguer riceverà il Premio Internazionale di giornalismo Civile, presieduto da Giovani Russo e conferito dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Congratulazioni a Bianca da tutti i blogger di Qualcosa di Sinistra e dai ragazzi di www.enricoberlinguer.it.

Leggi Articolo »

La #maturità non vale una pizza

di Massimo Gramellini Insegna italiano in un istituto tecnico della periferia romana ed è commissaria interna agli esami di maturità. Da quando ha ricevuto quella telefonata, le si è rovesciato il mondo. «Professoressa? Sono il padre di Andrea». Uno dei suoi maturandi migliori. Un adolescente caparbio che per tutto l’anno si è diviso fra lo studio e il lavoro in ...

Leggi Articolo »

Solidarietà alla Carovana Antimafia: firma l’appello

Quanto accaduto negli scorsi giorni all’attivista e co-fondatore della Carovana Antimafia Ovest Milano Piero Sebri ha dell’incredibile: per aver denunciato pubblicamente una situazione poco chiara che vede coinvolto il geometra di fiducia del Comune di Abbiategrasso, ente di cui lo stesso Sebri è dipendente, l’attivista andrà incontro non solo a un processo penale per diffamazione, ma nei suoi confronti è ...

Leggi Articolo »

Il PD su Berlusconi tace e continua a governare

Che Silvio Berlusconi sia stato condannato in primo grado lo sapete tutti. Lo sanno anche nel PD, ma fanno finta di niente e la stampa estera se ne accorge. Questo l’articolo di El Paìs, questo quello di Die Zeit (“nel PD regna il silenzio”). Già perché forse a noi italiani sembra tutto normale, ma il nostro governo si regge su un patto ...

Leggi Articolo »

La metamorfosi del prescritto in interdetto

di Luciano Giacò Sette anni di carcere e interdizione perpetua ai pubblici uffici. Questa è la condanna in primo grado, per concussione e prostituzione minorile, decisa dai Giudici del Tribunale di Milano nei confronti di Silvio Berlusconi. Dopo sei prescrizioni, tre assoluzioni, due depenalizzazioni e due amnistie, arriva la terza condanna per l’uomo che ha monopolizzato tutta la politica della II Repubblica (le ...

Leggi Articolo »