Bossi Maroni

La GdF nelle sedi della Lega, ma Maroni oppone l’immunità

La Lombardia in testa. A ben vedere, sulla testa di Roberto Maroni, più che la Lombardia, ora pende la Lombardà, una cooperativa leghista fallita per un buco di bilancio di 80 milioni di euro.

La Guardia di Finanza di Milano, su ordine del pm Maurizio Ascione, ha perquisito fino a tarda sera, ieri, le sedi di Milano e Torino della Lega Nord, proprio nell’ambito dell’inchiesta per bancarotta e corruzione con al centro presunte irregolarità sulle quote latte.

Come fanno sapere le fiamme gialle, però, la perquisizione ha avuto esito parziale perché Umberto Bossi e Roberto Maroni hanno opposto l’immunità parlamentare per impedire che i militari entrassero in possesso di alcune carte. La domanda sorge spontanea: se non avessero nulla da nascondere, perché trincerarsi dietro l’immunità?

E’ qualcosa che Roberto Maroni, che si presenta come il nuovo in Lombardia, dopo il disastro formigoniano, dovrà spiegare agi elettori lombardi, che a questo punto si spera siano sufficientemente maturi per capire che questa gente, il 24 e il 25 febbraio prossimi, va VOTATA VIA dalla cosa pubblica, perché è chiaro che il risanamento politico e morale non può passare per gente del genere.

Aspettiamo gli sviluppi, una cosa è certa: se in Lombardia si vuol cambiare, solo Ambrosoli si può votare.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

94 commenti

  1. Il Nord delle tasse prende gia’ il 66%..e’ una barzelletta per il popolo coglione leghista..quella del 75%..che vogliono far rimanere al nord…solo loro continuano a credere a sti’ ladri!Cosi’ hanno di piu’ da’ rubare..con il rinnovo della regione ..gli altri in galera e loro si prenotano per il prossimo arresto!Le quote latte rubate all’Europa,verranno fuori…e saranno rincorsi,non con le ramazze verdi..ma con i forconi veri!

  2. hanno avuto un grande maestro( tutt’ora in pista) dell’immunita’ parlamentare quindi…….cosa fare? NON VOTIAMOLI PIU’ PUNTO E BASTA

Lascia un Commento