Miccichè:“Aeroporto Falcone e Borsellino? Un errore, rovina il turismo”.

Secondo l’ “onorevole” Miccichè è stato un errore intitolare l’aeroporto di Palermo ai giudici Falcone e Borsellino.
Perché? Fine intenditore di marketing e turismo, Miccichè afferma che:

Non ci si presenta ai tanti turisti che accoglie la Sicilia con il sangue di una delle più profonde e, ancora non sanate, ferite della nostra terra”.

Per non fare la parte del vile provocatore, Miccichè passa anche alla fase propositiva: intitolare l’aeroporto “ad Archimede o  ad altre figure della scienza, figure positive”. [Immediato sillogismo: Falcone e Borsellino non sono figure positive?]

Ora, su queste dichiarazioni a dir poco aberranti si potrebbero spendere fiumi di parole, si potrebbe partire tessendo le lodi di Falcone e di Borsellino, parlando del loro impegno e del loro amore per la Sicilia, sino ad arrivare ad elencare i nomi dellafeccia politica che da 60 anni e più ha legato indissolubilmente il proprio potere a quello della Mafia.

Ma forse non c’è nemmeno bisogno di spendere troppe parole, perché non riesco più a scandalizzarmi.
Del resto, da uno che dichiara che “Spatuzza è stato pagato dai magistrati”, in merito alle sue rivelazioni su Dell’Utri..beh, cosa vi aspettate?

Certo, mi fa paura, mi fa schifo pensare che quest’uomo sia candidato (quindi, è stato candidatoper le presidenziali della regione Sicilia.
Mi inorridisce solo il pensiero che questa uscita sia uno stratagemma in vista delle elezioni, perchè l’ovvia conseguenza è che c’è un’ importante fetta dell’elettorato siciliano che condivide, apprezza o trae benefici da queste dichiarazioni.

Mi permetto un’ultima riflessione in merito, visto che anche sul nostro blog è ultimamente scoppiato il dibattito sull’importanza e l’utilità di dedicare le vie. Nel nostro caso, chiaramente, la polemica è nata a proposito delle nostre petizioni, lanciate in 7 città italiane, per intitolare una via o una piazza a Enrico Berlinguer.

Chi può affermare che Falcone o Borsellino volessero che gli fosse intitolato l’aeroporto? Spero nessuno sano di mente.
Eppure a quanto pare c’è qualcuno che ha paura di quei due nomi e per un motivo semplicissimo.
Qualcuno di noi si concede il lusso di “dare per scontate” certe grandi personalità del nostro recente passato e una fetta ancora più piccola di noi tiene quotidianamente fede al loro insegnamento. Ma c’è gente che non conosce Falcone, Borsellino, Berlinguer e tante altre figure importanti.
E davanti ad un nome la domanda più ovvia è: “Ma chi era?
E in questi casi dietro il nome non si cela solo una persona fisica, alla cui esaltazione forse, è vero, gli stessi personaggi si sarebbero opposti.
Ma si celano idee, lotte, pensieri che devono sempre essere presenti nella nostra società e, proprio come una via, indirizzare il nostro pensiero e le nostre azioni. 

Per questo, intitolare luoghi pubblici a certe personalità fa ancora paura, ma fa paura a mafiosi, ladri, corrotti e corruttori.
Ed è per questo noi andremo avanti.

Commenta con il tuo account Facebook

Qualcosa di Sinistra

Lascia un Commento