Monti compra altre 400 auto blu, mentre 800 rimangono inutilizzate

La notizia spopola sulla Rete. Il Ministero dell’Economia, guidato da Mario Monti, ha emesso un bando di gara per l’acquisto di 400 nuove auto blu di media cilindrata, cioè fino a 1.600 cm cubici.

Il bando, emesso il 24 gennaio e chiuso l’8 marzo (giorno in cui sono state aperte le buste), è ora in fase avanzata e comporterà una maggiore spesa per le casse statali di 10 milioni di euro. Alla faccia dello spending review, dei sacrifici, dell’equità e di tutta la retorica volta a farci digerire l’austerità montiana.

Il punto è che ci sarebbero ben 800 auto blu inutilizzate già a carico dello Stato (in totale il parco macchine ci costa 2 miliardi di euro all’anno, ma nessuno ha pensato di tagliare in questo settore).

Ora che la notizia è di dominio pubblico, è un continuo di facce stupite e di imbarazzanti “davvero?” da parte del Ministro della Funzione Pubblica e degli altri membri del governo.

Diceva Berlinguer che per far accettare i sacrifici alla gente che lavora in tempi di crisi, bisogna avere la forza di colpire intollerabili ed esosi privilegi. Bhè, non veniteci a dire che il Governo Monti sta facendo lo stesso.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro “Casa per Casa, Strada per Strada”. Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Lascia un Commento