Buon Natale… soprattutto a chi resiste.

Buon Natale.

Ai disoccupati che oggi in Italia sono l’8,7% della popolazione. 

Ai giovani che non riescono ad avere un lavoro e che, secondo l’OCSE, sono 4 su 5 (peggio di noi solo l’Ungheria).

Ai 600mila lavoratori colpiti dalla cassa integrazione nei primi undici mesi del 2010 e che hanno perso circa 8000 euro quest’anno sul loro stipendio.

Buon Natale.

A quegli Italiani onesti che pagano le tasse più alte al mondo (43,5%), secondi solo ai danesi (48,2%) e agli svedesi (46,4%), ma senza avere il loro welfare state.

A quei lavoratori che proprio non vogliono sacrificare i diritti acquisiti in 2 secoli di lotte, tornando a padroni e corporazioni, con la scusa che c’è la crisi, il mondo è globalizzato e Marchionne è riformista (?).

A quei magistrati e giornalisti che combattono quotidianamente la corruzione, che in Italia è arrivata a bruciare 70 miliardi di entrate all’anno.

Buon Natale.

A quegli studenti massacrati dalla riforma Gelmini.

A quei ricercatori che fuggono dall’Italia in cerca di condizioni migliori.

A tutti i parenti delle vittime di mafia, camorra e ‘ndrangheta, ma soprattutto delle stragi fasciste: sperando che prima o poi si sappia anche la verità.

Buon Natale.

A chi ci ha creduto ed è morto per un ideale.

A chi ci crede ed è pronto a farlo.

A chi ci crederà, sperando possa farlo in un mondo libero.

Buon Natale.

A chi resiste, e non se ne vergogna.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Lascia un Commento