L’utopia è come l’orizzonte: cammino due passi, e si allontana di due passi

from http://neigedebenedetti.blogspot.com

Commenta con il tuo account Facebook

Neige

Sono nata a Milano nel 1988. Dopo aver preso la maturità classica ho studiato fotografia al London College of Communication. Ho lavorato a diversi progetti editoriali, commerciali e umanitari. Ho illustrato "La Notte di Mattia", edito Skira.

10 commenti

  1. Martino Cinotto via Facebook

    Perlomeno l’orizzonte rimane sempre alla stessa distanza e non arretra, mentre l’utopia, visti i tempi che corrono…

  2. …diceva london che l’utopia è una parola brutta che serve solo a tagliare le gambe alla speranza…quindi cerchiamo di non citarla. E’ solo pessimo autolesionismo.

  3. ..e come diceva Tommaso Moro..l’utopia è un ” luogo felice inesistente

  4. Aveva ragione ma l’utopia ci spinge avanti alla ricerca del luogo felice,proviamo a raggiungerlo, chissa, magari ce la facciamo

  5. …e se lo trovassi da solo,questo luogo felice, che felicità sarebbe…sarei solo ad essere felice???

  6. sarebbe utopia? che non si faccià più politica anti berlusconi, ma una seria politica di alternativa?

  7. splendido paesaggio

Lascia un Commento