E’ morta Nori Brambilla Pesce

Si è spenta oggi pomeriggio verso le 15 Onorina Brambilla, vedova della medaglia d’oro al valore civile Giovanni Pesce, nome di battaglia Visone.

Qualcosa di Sinistra vuole ricordare con affetto una persona che tanto ha fatto per il nostro Paese, dalla Resistenza alla memoria partigiana che ha tramandato, in questi anni, raccontando la sua esperienza e quella dei suoi compagni girando per le scuole milanesi. L’anno scorso, la compagna Sandra (questo il suo nome di battaglia) ha pubblicato le sue memorie, “Il pane bianco”. A proposito del libro, disse: “Questo libro  l’ho scritto solo perché me lo hanno chiesto i giovani”.

Addio, grande Nori, grazie di tutto per quello che hai fatto e che farai, grazie ai tuoi preziosi racconti.

httpv://www.youtube.com/watch?v=X08S4SiLCps

Commenta con il tuo account Facebook

About Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

Check Also

Canto di Natale operaio

Era il 1843 quando Charles Dickens scriveva il Canto di Natale. Da allora milioni di …

42 comments

  1. compagna grazie per aver contribuito per la nostra LIBERTA’ …. ci hai lasciati ora che abbiamo bisogno di gente come TE GRAZIE

  2. Marcello Rufini attraverso Facebook

    Grazie per quello che ci hai dato….la liberta’.

  3. Io l’ho conosciuta perche’ eravamo iscritti nello stesso circolo di rifondazione a milano e devo essere solo orgoglioso per aver avuto l’opportunita’di conoscere una donna cosi’importante per la nostra liberta’.

  4. Leggere Senza Tregua di Giovanni Pesce significa capire il mondo…….

  5. Con la tua scomparsa è finita l’epoca delle persone per bene che facevano politica per il bene del paese.

  6. Onore al merito di una Donna che ha impegnnato la sua vita per la nostra libertà!!

  7. Sandra Serena attraverso Facebook

    Mio Padre ex Partigiano classe ’23-, colline Piacentine….è mancato esattamente 21 anni fa oggi..Papà, spero tu l’abbia accolta insieme agli altri.. e che fra di voi ve la stiate raccontando…non ci giudicate male, all’occorrenza sapremo esserci anche noi…Un bacio a Lei…Grazie..

  8. speriamo ke da lassù tu possa illuminare le nostre menti e aiutarci a sistemare questo paese ke quel pagliaccio ha portato allo sfascio.w la libertà ke grazie a persone come voi abbiamo potuto conoscere il vero e legittimo significato.

Lascia un commento