Tag Archivi: roberto benigni

#Benigni è libero di votare sì (e noi di votare NO)

Roberto Benigni voterà sì al referendum costituzionale, ma questo già si sapeva. Le polemiche odierne si sono scatenate a seguito di una sua dichiarazione alle Iene in cui ha detto che se vincesse il NO sarebbe peggio della Brexit. E, dato che è una gran cavolata, ci sta pure che i fan di Benigni siano leggermente irritati, così come quelli ...

Leggi Articolo »

#Brunetta, la #Rai e il mercato

Alla fine, il soldato Brunetta ce l’ha fatta. Dopo l’imbarazzante performance a Che tempo che fa della scorsa settimana, durante la quale, pur di non rispondere ad una semplicissima quanto legittima domanda riguardante il caso-Alitalia, ha acceso la mitraglietta e bombardato Fazio riguardo il suo compenso, la televisione pubblica ha bloccato la trattativa per portare Maurizio Crozza su RaiUno e ...

Leggi Articolo »

#Calderoli inadeguato? Buongiorno, principessa

Il ministro Kyenge un orango. A sostenerlo è Calderoli, ex-ministro della Repubblica e attuale vice-presidente del Senato, nonché autore del Porcellum, la legge elettorale definita da lui stesso “una porcata”, che de facto è stata disegnata per assicurare larghe maggioranze al centrodestra (quando tira il vento buono per loro) e far pareggiare il centrosinistra (quando il vento è cattivo). Infatti, ...

Leggi Articolo »

La più bella del mondo

Domani sera ritorna in prima serata su RaiUno Roberto Benigni con lo spettacolo “La più bella del mondo“, riferito, ovviamente, alla nostra Costituzione. Sì, perché dopo anni in cui destra e sinistra ci hanno detto che era obsoleta e andava cambiata, in tutto il mondo la nostra Costituzione è ancora considerata una delle più avanzate d’Europa. Veniamo però ora alla ...

Leggi Articolo »

Roberto Benigni: “Recuperare Craxi? Ma siamo rincoglioniti?”

Un magnifico Benigni d'annata ci ricorda cosa bisogna rispondere quando qualcuno dice che bisogna recuperare Bettino Craxi...

Leggi Articolo »

A Sanremo vanno in scena Gramsci e l’Unità d’Italia

Lo avevano avvisato. Da Mazza a Masi, da Mazzi a La Russa: “Solo l’esegesi dell’Inno di Mameli, niente satira politica. Questa è la serata delle istituzioni.” Chiedere però a Roberto Benigni, quello che prese in braccio Berlinguer, baciò in bocca Veltroni e saltò addosso a D’Alema, di non fare satira politica, sarebbe stato come chiedere a Troisi di non parlare ...

Leggi Articolo »