Tag Archives: porcellum

Tanto miele a Natale per un voto a Capodanno

Oh, finalmente è la vigilia di Natale! Non sentite l’atmosfera natalizia che pervade ogni poro della vostra pelle? Non vi sentite irrimediabilmente più buoni e generosi in questo periodo dell’anno? (Se sì, c’è una spiegazione scientifica anche a questo: si mangia più cioccolato, che rilascia endorfine con effetti rilassanti sull’umore nel cervello… a tutto il resto ci pensano le decorazioni …

Read More »

Il Modello Giapponese, una questione di preferenza

La bagarre di  questi giorni sulla modifica della legge elettorale è sintomo di una tendenza, tutta italiana, di cambiare le regole del gioco a proprio favore e non per l’interesse della collettività. Una visione egocentrica della nostra politica che porta i grandi partiti a puntare su modelli maggioritari e quelli piccoli a reclamare modelli proporzionali. Sarà stata la troppa fiducia …

Read More »

Referendum contro il porcellum: istruzioni per l’uso

Referendum contro il porcellum. Tutte le informazioni sui quesiti e qualche riflessione.

Read More »

Ammazzare il Porcellum grasso, istruzioni per l’uso

La sbornia post referendaria, che ha visto il trionfo della società civile grazie al ritorno del quorum dopo ben 16 anni, sta dando i suoi frutti. Per Stefano Passigli, politologo ed ex parlamentare DS è giunta l’ora di sfruttare l’onda e abbattere il padre della sciagura della democrazia italiana: il Porcellum. In particolare, la legge contiene la disposizione per cui …

Read More »

Arriva il porcellum bis

La geografia elettorale, se si andasse alle urne oggi, potrebbe essere davvero un mosaico con mille tasselli. Il problema ovviamente non è insito nel meccanismo del premio di maggioranza alla Camera, che assegna comunque la maggioranza dei parlamentari alla coalizione o al partito che arriva primo, ma è al Senato, ove il premio di maggioranza a livello regionale rischia di …

Read More »

E’ solo una Questione di Merito

L’uccisione della meritocrazia è l’unico modo per impedire qualsiasi riscatto ai poveri e ai sottomessi, creando sempre più masse di diseredati, disoccupati e disgraziati contrapposte ad elite di baroni ricchissimi. Qualcuno dice che sono finiti i tempi della lotta di classe: ma le classi continueranno ad esistere finché perdureranno clientelismo, cooptazione e familismo amorale.

Read More »