Tag Archivi: Mussolini

Spara, è #Natale!

“Spara! Spara ti ho detto!” Un signore in giacca e cravatta, l’aria di una persona importante, urla incessantemente queste parole. Un uomo è a terra, in ginocchio. Il capo chino in avanti. Alla sua nuca è appoggiata la canna di una pistola. Dietro quella pistola, una mano a reggerla. La tua. Click. “Io non sono razzista, ma tutti questi stranieri ...

Leggi Articolo »

“Mussolini ha reso grande l’Italia”: Vademecum contro le balle fasciste

A settant’anni dalla Liberazione e dalla morte del vigliacco d’Italia, la destra italiana non si è mai smarcata dal Ventennio fascista. Abbiamo già dimostrato come il dibattito culturale entro di essa sia sterile, fermo e anzi tendente a rimpiangere quel periodo che va dal 1922 al 1943 noto come appunto come “ventennio”. Lo vediamo nelle parole di molti esponenti reduci ...

Leggi Articolo »

A proposito della soppressione dei partiti politici

Va parecchio di moda, di questi tempi, un passo del “Manifesto per la soppressione dei partiti politici“, di Simone Weil, filosofa e attivista francese morta il 24 agosto 1943. Il passo, in particolare, è il seguente: Per apprezzare i partiti politici secondo il criterio della verità, della giustizia, del bene pubblico, conviene cominciare distinguendone i caratteri essenziali: – un partito ...

Leggi Articolo »

Fascismo buono: scegliete voi quando.

Di Lorenzo Renna. In che momento il fascismo buono ha cominciato a degenerare? Quando è diventato repubblica di Salò (1943)? Quando è entrato in guerra a fianco di Hitler (1940)? Quando ha fatto le leggi razziali (1938: è la tesi di Berlusconi)? Quando ha assassinato i fratelli Rosselli (1937)? Quando è intervenuto in Spagna contro la repubblica (1936)? Quando ha ...

Leggi Articolo »

Euro-ribellione un corno: via i neonazisti europei da Roma

La chiamano Euro-ribellione. La stanno facendo adesso in Piazza Risorgimento, a Roma, nel cuore della capitale (a due passi dal Vaticano per intenderci). Non è una ribellione, tanto meno contro l’Europa: è l’ennesima provocazione dei neo-nazisti di tutta Europa, che idealmente fanno una seconda marcia, a 90 anni di distanza dalla prima. Chi e perché abbia autorizzato una manifestazione del ...

Leggi Articolo »

Cervelli in fuga o codardi?

Mi ha sempre un po’ fatto ridere quest’idea, più che altro giornalistica, dei cervelli in fuga. Perché muoversi, per uno studente o uno scienziato, è in realtà fisiologico (pensate che il progetto ERASMUS ha già 25 anni), qualcuno un po’ più pragmatico direbbe anche che “fa curriculum”. Il precariato è l’essenza dell’esperienza del ricercatore e in genere si va dove ...

Leggi Articolo »