Tag Archivi: ingroia

Più a sinistra di questa sinistra si può. Si deve.

Nell’era delle informazioni veloci che viaggiano su internet questo risulterà un post estremamente lungo e probabilmente tedioso per alcuni utenti abituati a scorrere a malapena i titoli e ad esprimersi mipiacciando. Però in vista del triumvirato – Silvio, Pierlu e Beppe – che traghetterà – malissimo – il Paese alle prossime elezioni – con un sistema diverso dal porcellum ma ...

Leggi Articolo »

#Elezioni2013, la diretta dei risultati

Tweets di @QdSinistra Aggiornamento 19:55 Lombardia (5.692 su 9.233): Berlusconi 38,13%, Bersani 29,70%, Grillo 16,89% Campania (4.132 su 5.821): Berlusconi 36,76%, Bersani 29,54%, Grillo 20,77% Sicilia (3.596 su 5.309): Berlusconi 32,89%, Grillo 29,57%, Bersani 27,66% Aggiornamento 19:15 Lombardia (4.311 su 9.233): Berlusconi 38,78%, Bersani 29,34%, Grillo 16,81% Campania (3.454 su 5.821): Berlusconi 36,71%, Bersani 29,58%, Grillo 20,79% Sicilia (3.596 su 5.309): Berlusconi 32,84%, Grillo 29,51%, ...

Leggi Articolo »

L’agonia della Seconda Repubblica

La campagna elettorale per le Elezioni Politiche 2013 ci offre molti spunti di riflessione. Il Paese viene fuori da 20 anni di degrado politico e morale. Tutti pensavano che dopo l’esplosione di Tangentopoli, nel 1993, l’Italia fosse pronta a dare una svolta. Il sistema di allora era stato messo a nudo, rivelando una corruzione diffusa e quasi una “prassi”. Fu la ...

Leggi Articolo »

Cosa avrebbe detto Berlinguer

Mi capita spesso, ultimamente, che mi si chieda, in qualità di fondatore di enricoberlinguer.it che ha passato al setaccio quasi 200 tra interviste, discorsi e appunti dell’ex-segretario comunista negli ultimi 4 anni, “che cosa avrebbe detto Berlinguer“, magari in relazione a certe candidature nel PD o altrove. Ebbene, di fronte a queste domande non rispondo mai. E per una ragione ...

Leggi Articolo »

Sì, li avete uccisi. E lo state facendo ancora.

All’indomani della morte di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino pronunciò queste parole che hanno fatto la storia: “Non li avete uccisi, le loro idee camminano sulle nostre gambe.“ La triste verità, al di là della forza evocativa di queste parole, è che però li hanno uccisi (non solo Falcone e Borsellino: ci sono anche i La Torre, i dalla Chiesa, i ...

Leggi Articolo »