Tag Archivi: germania

No, non è vero che è tornato il #lavoro in #Italia

Qualche giorno fa sono rimasto sconcertato — e anche un po’ infastidito — dal coraggio del PD di aver condiviso una statistica sugli effetti positivi che ha avuto il Jobs Act in questo Paese. L’ISTAT ha pubblicato un’indagine sull’occupazione e la disoccupazione nel triennio 2014-2017 che copre completamente i governi di Renzi e Gentiloni. I deputati renziani non hanno indugiato e ...

Leggi Articolo »

#RosatellumBis, specchio di una classe politica mediocre

Pochi giorni fa alla Camera è successo quello che ormai è diventata la prassi. Un governo debole e giunto agli ultimi mesi del proprio ciclo vitale ha posto la fiducia su una delle peggiori leggi elettorali che potessero approdare in parlamento, il cosiddetto “Rosatellum bis”. Non stiamo qui a dilungarci sulla scelta giornalistica di attribuire il suffisso latino –um all’ennesima ...

Leggi Articolo »

Felice e solidale: ecco l’economia civile

Fino a qualche tempo fa parlare di felicità in economia era più complicato e atipico rispetto ad oggi. Gli esperti mainstream hanno proteso verso una semplificazione dell’essere umano a comportamenti stilizzati e fuorvianti. Ma ecco che si va riscoprendo una scuola italiana, contemporanea ad un gigante come Smith: l’economia civile del napoletano Antonio Genovesi. Leonardo Becchetti, docente di Economia Politica ...

Leggi Articolo »

#Compagni che sbagliano

Il passato ha, lo sappiamo, molto fascino: ha fascino per gli estremisti di destra che spesso ricordano pittorescamente il loro nefando passato così come per gli estremisti di sinistra, che, meno spesso rispetto ai primi, hanno nostalgia del recente passato socialista. Davvero pochi anni sono passati dalla caduta del muro di Berlino, che segna lo spartiacque fra il secolo breve ...

Leggi Articolo »

La fabbrica del futuro (e perché lavorare non è un diritto)

In Germania si sta sviluppando un progetto molto importante che va sotto il nome di “Industrie 4.0” e vede la partecipazione congiunta del settore pubblico e privato. L’obiettivo è quello di automatizzare sempre più le fabbriche, il punto forte dell’economia tedesca, in modo da continuare ad essere competitivi con i Paesi emergenti (specialmente la Cina) che basano gran parte del ...

Leggi Articolo »

Più #Europa, non meno, per uscire dalla crisi

Gli Stati Uniti sono usciti dalla crisi economica. Il tasso di disoccupazione è sceso al 5,9%, dato più basso dal luglio 2008, poco prima che il paese sprofondasse trascinando con sé tutta l’Europa. Che però rimane ancora impantanata e con poche speranze di risollevarsi, allo stato attuale. L’infornata di 300 miliardi promessa da Juncker è uno spunto interessante, ma ancora ...

Leggi Articolo »