Tag Archives: diritti

#GuerraSociale!

Siamo in guerra. In piena guerra. Una guerra sociale. E tutti hanno imbracciato le armi, ma contro il nemico sbagliato. Non starò qui ad utilizzare la solita retorica, seppur vera, della guerra fra gli ultimi, del fatto che ci stanno mettendo gli uni contro gli altri mentre il portafogli di certa gente continua ad ingrassare. No, non lo farò, per …

Read More »

Buon #1Maggio a noi che lottiamo

L’Uomo è l’unica creatura che consumi senza produrre. Non dà latte, non depone uova, è troppo debole per tirare l’aratro, non corre abbastanza veloce da catturare un coniglio. Però è padrone di tutti gli animali. Li fa lavorare e in cambio concede loro il minimo necessario alla sussistenza, tenendo il resto per sé. Il nostro lavoro dissoda la terra, il …

Read More »

#IoNonEsisto, cronache dall’orrore ceceno

“Sei un cane e non meriti di vivere!”. Uno sputo sulla faccia. Questo è il buongiorno che ricevo ogni mattina. Faccio fatica ad aprire gli occhi. Fanno male. Perché colpiti da mani che non partoriscono una carezza da tanto, troppo tempo. Non riesco a vedere i miei aguzzini. Non so che viso hanno. E non lo voglio sapere. Farebbe ancora …

Read More »

Quell’epoca dei Robin Hood al contrario

L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali. Art.41 Costituzione Italiana C’era una volta un mondo in cui il …

Read More »

Un uomo morto

Un uomo morto. Ucciso. Travolto da un tir che cercava di forzare il picchetto dei dipendenti in sciopero davanti alla sede piacentina del Corriere Espresso Gls. Un operaio egiziano di 53 anni, Abd Elsalam Ahmed Eldanf, lascia la moglie e cinque figli soltanto perché ha osato chiedere il rispetto degli accordi sottoscritti in precedenza sulle assunzioni dei precari a tempo …

Read More »

Liberi e infelici

Solitamente i funerali sono eventi silenziosi, in cui la tristezza colma i vuoti che il defunto ha lasciato nelle vite dei presenti. Strano rito però è quello in cui la salma viene derisa, la sua memoria umiliata, i suoi averi tirati a sorte. Ebbene, questo accade da trent’anni o giù di lì, ossia da quando le campane suonano a morto …

Read More »