Tag Archivi: craxi

#Berlusconi e la vera #decadenza

Giovedì 28 novembre, alle 17.42, dopo che il Senato della Repubblica ha respinto i nove ordini del giorno presentati da Forza Italia, Silvio Berlusconi è decaduto dalla carica di senatore. Diciamoci la verità: nessuno di noi si è stracciato le vesti, anzi, in molti si saranno concessi un bicchiere di quella bottiglia che tenevano in fresco dal ’94. E’ innegabile ...

Leggi Articolo »

#Vendola, #Cancellieri e la #QuestioneMorale

La Questione Morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico. Chiunque si sia accostato, nel corso della sua vita, alla politica, ha letto o sentito almeno una volta queste parole di ...

Leggi Articolo »

#Leopolda13: sotto #Renzi il niente

Si è chiusa ieri, a Firenze, la quarta edizione della Leopolda, gli “stati generali” dei sostenitori di Matteo Renzi. E’ stato un weekend all’insegna dell’entusiasmo, come sempre quando si tratta del sindaco di Firenze, e dello “stupore”, parola con cui lo stesso Renzi definisce quello che vuole essere il suo manifesto programmatico. Gli occhi di tutti gli osservatori politici, ma ...

Leggi Articolo »

La Liberazione in un Paese smemorato

di Dennis Turrin E’ iniziato tutto negli anni ’80. Pare impossibile, ma pure qui c’è lo zampino di Craxi. Ma andiamo con ordine: la politica sulla memoria della Resistenza è rimasta pressoché immutata per quasi quarant’anni. Certo, nel quadro politico italiano era presente una forza che si richiamava esplicitamente al regime, il Movimento Sociale Italiano, ma in definitiva aveva preso ...

Leggi Articolo »

Mi scusi Presidente, ma non è il 1976

di Pierpaolo Farina Giorgio Napolitano ha lanciato un nuovo monito. Ad un convegno in ricordo di Gerardo Chiaromonte, l’ex-leader migliorista ha attaccato chi è contro le larghe intese, evocando il compromesso storico di Enrico Berlinguer. E devo ringraziarlo, perché così è possibile finalmente avviare una discussione seria su quella fase che, a seconda di chi la evoca, viene usata come ...

Leggi Articolo »

L’italiano all’estero

C’era una volta l’italiano emigrante con la valigia di cartone. Poi era giunta l’era del turista italiano ma cittadino del mondo, quello che andava a infornare pizze nella City tutta l’estate o passava sette anni in Tibet. Poi ancora, coi Bond e lo Spread, è tornato di moda l’emigrante, ma con la 24 ore di pelle. Dall’estremo nord all’estremo sud ...

Leggi Articolo »