Tag Archives: capitalismo

Liberi e infelici

Solitamente i funerali sono eventi silenziosi, in cui la tristezza colma i vuoti che il defunto ha lasciato nelle vite dei presenti. Strano rito però è quello in cui la salma viene derisa, la sua memoria umiliata, i suoi averi tirati a sorte. Ebbene, questo accade da trent’anni o giù di lì, ossia da quando le campane suonano a morto …

Read More »

Il #neoliberismo ucciderà l’Occidente

Nel coro di voci che gridano nel deserto della sinistra, si finisce quasi sempre per subire l’azione politica anziché esserne protagonisti. Se durante la guerra fredda guardavamo la realtà attraverso le lenti del marxismo, da quando l’Urss è caduta non sappiamo come correggere la naturale miopia storica di ogni individuo. E parliamo di venticinque anni, mica bruscolini, ragion per cui …

Read More »

La lettera di Gianni #Cuperlo è un grido nel deserto

Gianni Cuperlo è forse l’ultimo dei mohicani che cerca disperatamente nel PD di rianimare il fuoco di un’anima socialdemocratica. La lettera di ieri ne è una prova. Affronta quello che è la retorica del presidente-Segretario del PD: basta con le banalità sui “gufi”, quella classe non identificata di nemici del popolo; basta impiccarsi allo zero virgola. Cuperlo, da persona onesta …

Read More »

Ma la #Sinistra dov’è?

La politica ha sempre avuto a che fare con gli animali: essi, come nei racconti popolari, rappresentano valori e sensazioni. Un secolo fa uno dei simboli più amati dai laburisti inglesi era il lupo travestito da agnello, simbolo del proletariato che nasconde la sua forza per poi liberarla divorando il sistema. Oggi la sinistra viene sempre più paragonata al panda: …

Read More »

#Curcio, ex-BR: “I giovani devono lottare, ma senza violenza”

Parla con voce pacata e con chiarezza metodica, Renato Curcio. Il luogo è la Palestra Lupo di Catania, in passato luogo di degrado e sprechi che oggi è stato recuperato da un collettivo. Il tema è di quelli che non sono mai stati esplorati abbastanza, forse per la loro complessità. E’ strano che oggi uno degli strumenti più utilizzati nelle …

Read More »

Il golpe europeista in #Portogallo uccide l’Europa di domani

Le forze del Partito Popolare Europeo al governo del Portogallo non riescono a confermare la maggioranza assoluta alle ultime elezioni legislative e la sinistra – fatto più unico che raro – riesce a compattarsi: socialisti, comunisti ‘ortodossi’, trotskisti e verdi, riuniti nella figura di Antonio Costa, ex sindaco socialista di Lisbona, chiedono formalmente di essere ricevuti dal presidente della Repubblica …

Read More »