Il Rompiballe

La storica Rubrica di Pierpaolo Farina, fondatore di enricoberlinguer.it e di Qualcosa di Sinistra

Grazie, Professore

Concludeva le mail sempre con un “Grazie infinite, e un abbraccio, Stefano“. Si firmava col nome, come se ci conoscessimo da sempre e fossimo vecchi amici, anche se ci eravamo visti un paio di volte, la prima in quella puntata di Brontolo su Enrico Berlinguer organizzata dal grande Oliviero Beha, anch’egli recentemente scomparso. Ricordo ancora quella prima volta: io, molto più ...

Leggi Articolo »

#Marini nel 2001: così io e D’Alema facemmo cadere #Prodi nel ’98

Massimo D’Alema è tornato alla ribalta delle cronache per aver definito “stupido” Marco Damilano, reo di aver ricordato che se è vero che la sfiducia parlamentare al primo governo Prodi arrivò da Bertinotti, l’artefice politico fu proprio lui, allora segretario dei DS. Poi D’Alema si è scusato, sottolineando però che Damilano sarebbe conservatore di leggende. Eppure è la cronaca di quei ...

Leggi Articolo »

Prima di cambiare i Tar, cambiate chi scrive le leggi (e i bandi)

Nell’epoca degli “statisti” che fanno populismo un tanto al chilo per coprire il proprio dilettantismo, accade che una delle poche iniziative buone del governo Renzi e del suo (pessimo) ministro della Cultura Dario Franceschini venga spazzata via da una sentenza di un tribunale amministrativo (il TAR del Lazio). La stampa tutta ha praticamente fatto passare il concetto che il problema ...

Leggi Articolo »

Caro Giovanni, scusaci

Caro Giovanni, ti do del tu, anche se io e te non ci siamo mai conosciuti, perché quando Brusca premette alle 17:58 il telecomando in quel maledetto 23 maggio io ero solo un bambino di tre anni, quindi è come se non ci fossi stato. Ho ricordi confusi di quei giorni, ricordo solo sgomento e rabbia, di mio padre anzitutto, anche se ...

Leggi Articolo »

Isola di Capo Rizzuto, si sapeva già tutto

Lo sapevano tutti cosa succedeva a Isola di Capo Rizzuto, non c’era bisogno di aspettare gli arresti di oggi. Almeno quelli che potevano alzare la voce e dire qualcosa, perché in certi contesti non tutti hanno il lusso di poterlo fare. E però tra quelli che potevano parlare c’era chi faceva spallucce: addirittura il referente regionale di un’importante associazione antimafia, di fronte ...

Leggi Articolo »

Elisabeth, Francesca e Angelica Halinovic erano persone

Gli inquirenti per ora escludono l’odio razziale, pensano a una vendetta tra clan. Sia come sia, a dare il voltastomaco nella morte di Elisabeth, Francesca e Angelica Halinovic, rispettivamente 20, 8 e 4 anni, sono soprattutto i commenti sul web. “Tre in meno”, “dovevano ucciderne di più”, “era ora”. Anziché orrore e raccapriccio, giubilo e soddisfazione. Se fossero state “sorelle ...

Leggi Articolo »