Il Rompiballe

La storica Rubrica di Pierpaolo Farina, fondatore di enricoberlinguer.it e di Qualcosa di Sinistra

La Balena Berlusconiana

Gente come Calearo, Razzi, Scilipoti, Cesario, Villari, non sarebbero mai stati eletti, così come l'infinita schiera di trombati e servi zelanti (nella migliore delle ipotesi) che passano da destra a sinistra senza mantenere un minimo di coerenza tra ideali e comportamenti e tra parole e fatti. E poi dicono che c'è l'anti-politica.

Read More »

La Camera Respinge

A Montecitorio finisce 314 a 311, con due astenuti. Decisivi i voti di Calearo, Scilipoti e Cesario, oltre alle due defezioni all’interno di Fli. Dunque, a conti fatti, contro la sfiducia e quindi a favore della maggioranza hanno votato i 235 deputati del Pdl; i 59 della Lega, 11 di Noi Sud (non ha votato Antonio Gaglione); Francesco Nucara, Francesco …

Read More »

Completa il nuovo album di figurine…

Scilipoti? Ce l’ho! Calearo? Ce l’ho! Il governo Berlusconi è alle corde. Domani 14 dicembre si vota la sfiducia. La caccia al voto è aperta ormai da una settimana: Silvio si sa non si da mai per vinto. E così, come per gli album panini, si cercano quelle figurine mancanti che possono garantire un sostegno all’esecutivo. E’ una ricerca trasversale. …

Read More »

Martedì 14, a Milano, Qualcosa Di Sinistra

"No, non dite di essere scoraggiati, di non volerne più sapere. Pensate che tutto è successo perché non ne avete più voluto sapere." (Giacomo Ulivi, partigiano, assassinato a 19 anni dai fascisti a Modena)

Read More »

Oltre la Sinistra c’e’ solo la Destra

Ma come ha efficacemente detto anche Massimo Giannini su Repubblica, confondere il nuovismo con il nuovo significa scavarsi la fossa da soli. Perché per guardare al futuro bisogna conoscere, comprendere, apprezzare il passato. Perché un partito, senza memoria, non esiste: un partito può avere dentro di sé molte memorie, può avere molte radici, ma non può esistere partito che non abbia nemmeno una memoria e nessuna radice. Andare “oltre”, sempre e comunque, non serve a niente e a nessuno.

Read More »

E’ solo una Questione di Merito

L’uccisione della meritocrazia è l’unico modo per impedire qualsiasi riscatto ai poveri e ai sottomessi, creando sempre più masse di diseredati, disoccupati e disgraziati contrapposte ad elite di baroni ricchissimi. Qualcuno dice che sono finiti i tempi della lotta di classe: ma le classi continueranno ad esistere finché perdureranno clientelismo, cooptazione e familismo amorale.

Read More »