L’inferno dei Viventi

La rubrica di Mattia Maestri

Una figurina

Una figurina. Conoscete la collezione Calciatori, popolare serie di album di figurine, creata nel 1960 dalla Panini? Si, quella del “ce l’ho” e del “mi manca”, pronunciati dai più piccoli fuori da scuola. Quell’album, per me, era un appuntamento fisso, come la calza della befana ricca di bustine di figurine il sei gennaio di ogni anno. Weah, Ronaldo, Del Piero, ...

Leggi Articolo »

Io, elettore di Sinistra

Un passo indietro. E uno avanti. Campagna elettorale. Luigi Di Maio: “La Lega Nord che parlava di “Roma ladrona” deve decine di milioni di euro ai cittadini e urla al complotto“. Matteo Salvini: “Ad oggi i 5 stelle sono più a sinistra di Rifondazione. E quindi su questo è ben difficile ragionare di governo insieme“. Ho tralasciato le dichiarazioni peggiori. ...

Leggi Articolo »

Piazza della Loggia, finalmente GIUSTIZIA

“C’era una volta”. Potrebbe cominciare così questa storia. a raccontarla potrebbe essere un uomo gentile e distinto. Gli occhiali appoggiati al naso, i capelli bianchi a ricordare lo scorrere del tempo. Gli occhi azzurri ghiaccio. Si chiama Manlio Milani, presidente dell’Associazione Vittime Familiari della Strage di Piazza della Loggia. La storia inizia 43 anni fa, con un boato. Il comizio ...

Leggi Articolo »

#Consip, perché Lotti non querela Marroni?

Dunque, ricapitoliamo: un Presidente del Consiglio, nel 2015, sceglie il nuovo amministratore delegato di Consip (“la prima stazione appaltante d’Italia”). Quest’ultimo, qualche mese dopo, viene contattato dal padre del Presidente del Consiglio, il quale consiglia caldamente all’Ad di ricevere un amico imprenditore. Quest’ultimo chiede all’Ad di “seguire” un importante appalto, perché “interessa molto”, non solo a lui, ma anche ad ...

Leggi Articolo »

Per #Fabo

Se ne è andato. Chissà se, compiendo il suo ultimo viaggio, avrà sorvolato la sua India per l’ultima volta. Chissà se avrà salutato l’Italia con la mano, oppure se avrà chiuso gli occhi per sempre ricordando la bellezza della sua vita. Sicuramente, ci vuole coraggio. E tu, caro Fabo (Fabiano Antoniani) ne hai avuto molto. Un incidente stradale che ti ...

Leggi Articolo »

Via Corelli, #Milano

In Via Corelli 28 a Milano c’è un centro di accoglienza per migranti che ospita 500 persone. Quel tratto di strada è poco illuminato e una volta mi è capitato che uno di loro mi tagliasse la strada. Dalla paura per quel momento è nata questa poesia. Dedicata ai migranti del centro. *** È mattina presto ed esce triste il viandante ...

Leggi Articolo »