L’inferno dei Viventi

La rubrica di Mattia Maestri

#Consip, perché Lotti non querela Marroni?

Dunque, ricapitoliamo: un Presidente del Consiglio, nel 2015, sceglie il nuovo amministratore delegato di Consip (“la prima stazione appaltante d’Italia”). Quest’ultimo, qualche mese dopo, viene contattato dal padre del Presidente del Consiglio, il quale consiglia caldamente all’Ad di ricevere un amico imprenditore. Quest’ultimo chiede all’Ad di “seguire” un importante appalto, perché “interessa molto”, non solo a lui, ma anche ad ...

Leggi Articolo »

Per #Fabo

Se ne è andato. Chissà se, compiendo il suo ultimo viaggio, avrà sorvolato la sua India per l’ultima volta. Chissà se avrà salutato l’Italia con la mano, oppure se avrà chiuso gli occhi per sempre ricordando la bellezza della sua vita. Sicuramente, ci vuole coraggio. E tu, caro Fabo (Fabiano Antoniani) ne hai avuto molto. Un incidente stradale che ti ...

Leggi Articolo »

Via Corelli, #Milano

In Via Corelli 28 a Milano c’è un centro di accoglienza per migranti che ospita 500 persone. Quel tratto di strada è poco illuminato e una volta mi è capitato che uno di loro mi tagliasse la strada. Dalla paura per quel momento è nata questa poesia. Dedicata ai migranti del centro. *** È mattina presto ed esce triste il viandante ...

Leggi Articolo »

I portici di San Babila

“Wow, Zara è ancora aperta!” Di fronte, un uomo sottocoperta. Si alza e la guarda “Ho fame, un aiuto?” “Non ho niente per te” Si accascia e torna muto. Da un lato negozi, Dall’altro un cantiere, Al centro gli sforzi Di chi ha solo preghiere. Le guglie sullo sfondo Mentre abitiamo un mondo Di ricchezza e povertà, Di indifferenza e ...

Leggi Articolo »

Chiedo scusa ma ti racconto – poesia per Giulio #Regeni

Chiedo scusa ma ti racconto, quando la rabbia è al tramonto. Tu sognavi un miglior Mondo, che ti vuole mettere in sottofondo. Sana e brillante la tua mente, cuore colmo di esperienze, giù il cappello allo studente che scruta mondi e credenze. Fuoco e fiamme in Medio Oriente, tornano divise di generali armati. Caos Egitto sotto la tua lente, come ...

Leggi Articolo »

Caro #Salvini, mi vergogno per te

“Migranti? Se divento ministro dell’Interno, li faccio scaricare sulle spiagge africane con una bella pacca sulla spalla, un pacchetto di noccioline e un gelato”, così Matteo Salvini, leader del Carroccio, alla trasmissione radiofonica “La Zanzara”. Si, proprio così. Con queste esatte parole. All’inizio pensavo fosse uno scherzo, poi sinceramente, conoscendo l’illustre personaggio, non mi sono stupito. Il punto, a mio ...

Leggi Articolo »