Scuola

“Pro patria mori”…oggi?

Vorrei capire quale tipo di persona si voglia formare oggi. Tecnici, calcolatrici umani, politici ormai sempre più comici? Oggi si deve essere furbi invece che preparati? Cosa bisogna insegnare oggi a dei ragazzi che si affacciano sul mondo? Ma soprattutto, in cosa e chi bisogna credere oggi?

Read More »

17 Marzo: tutti a casa?

E' civile la polemica sulla chiusura delle scuola il giorno del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, che avviene ogni 50 anni?

Read More »

Gli allievi di domani

Sulla legge che riconosce per la prima volta, in ambito scolastico, dislessia, disgrafia, disortografia e la discalculia, approvata dal parlamento il 2 novembre scorso

Read More »

Scuola e tecnologia

 Stanchi della vecchia lavagna nera dove la maestra faceva stridere i gessetti? Siete stufi di non riuscire a decifrare le lettere scritte ai margini o confuse da un riflesso della finestra? Non vedete l’ora di abbandonare quegli spunzoni di gesso rimasti che ti costringono a scrivere con le unghie e quei cancellini che a scuoterli rilasciano cumulonembi di polvere? …

Read More »

Chi saranno i meritevoli di domani?

Uno dei nuovi slogan che il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (?) squaderna attraverso ogni frequenza è il trionfo del Merito. Una società dove non saranno più i raccomandati o i figli di papà ma i meritevoli ad accedere alle posizioni più ambite. Finalmente il merito prevarrà sui privilegi di nascita. Quello che tutti i giovani chiedevano a gran …

Read More »

Disagi in Ateneo

. L’esasperazione studentesca è diretta conseguenza delle situazioni che si trovano a dover affrontare giorno per giorno negli istituti scolastici. Nei miei cinque anni di liceo ho visto cambiare il preside quattro volte, i professori di matematica quasi uno all’anno (si trattava di un liceo scientifico) e di questi, un paio si facevano spesso aiutare dai loro alunni per risolvere esercizi e problemi, mascherando con qualche battutina sarcastica la loro incompetenza.

Read More »