Cultura

E’ morto Eduardo Galeano

E’ morto Eduardo Galeano, scrittore uruguaiano di fama internazionale, autore di oltre 30 libri tradotti in più di 20 lingue, famoso soprattutto per aver scritto Le vene aperte dell’America Latina (1970), libro contro lo sfruttamento coloniale e post-coloniale del subcontinente sudamericano, divenuta un caposaldo della Sinistra negli anni Settanta e Ottanta. Ma noi oggi lo ricordiamo con le sue parole sull’Utopia. …

Read More »

La religione del #consumo

«“Lo conosciamo bene, il vostro finto progresso / il vostro comandamento “ama il consumo come te stesso”.» Erano i primi anni Settanta quando Fabrizio De André cantava queste parole, nella versione alternativa della Canzone del maggio. La crisi energetica era alle porte e la grande stagione di contestazioni del Sessantotto aveva messo pesantemente in discussione il consenso verso la classe …

Read More »

Ricorrenze: i 75 anni di #Mina

La scorsa settimana Mina ha compiuto 75 anni. E’ la cantante più famosa, è un simbolo, è storia, è la voce più bella. Una vasta carriera che l’ha vista anche come attrice, conduttrice e, una volta fuori dalle scene, produttrice discografica. Mina è un simbolo perché è entrata nel cuore degli italiani, oltre che nelle orecchie, oltre che nelle case …

Read More »

#Libri. Tarantola di Thierry #Jonquet

Nella letteratura contemporanea, nei generi del thriller e del noir, la stanza è spesso lo spazio in cui vengono descritti atti sadici, torture e omicidi, il luogo in cui esplodono in modo violento le pulsioni represse. Se il genere vi piace o vi appassiona, un esempio emblematico è rappresentato da Mygale (1995), uno dei romanzi più “claustrofobici” di Thierry Jonquet, …

Read More »

Ricorrenze: i 60 anni di Pino #Daniele

In questa settimana Pino Daniele avrebbe compiuto 60 anni. Questo rischia di essere l’ennesimo articolo commemorativo verso un cantautore che ci ha dato tanto e di cui, negli ultimi mesi, si è parlato tanto, e si continua a parlare. Mi da un po’ fastidio, effettivamente, vedere che un artista viene riscoperto e “venerato” da tutto il grande pubblico (in questo …

Read More »

La Ballata dell’Italia berlusconiana (e renziana)

Un uomo onesto, un uomo probo, tralalalalla tralallalero telefonò impunemente, ad uno che non sapeva niente. Gli disse: ‘La conosco io’, tralalalalla tralallalero gli disse: ‘La conosco io, lei è la nipote di un amico mio’. Lui fu processato e poi assolto, tralalalalla tralallalero e in un Paese che fa ‘crack’ lei è la nipote di Mubarak. Non era lei, …

Read More »