Cultura

#Lager e #Gulag, parla Primo #Levi

Nell’appendice dell’edizione di Se questo è un uomo del 1976, Primo Levi risponde alle domande che di solito gli venivano rivolte dagli studenti durante gli incontri promossi per ricordare la tragicità dello sterminio e della Shoah. Rispendendo a una di queste domande, lo scrittore propone un dettagliato confronto tra i lager nazisti e i gulag sovietici, sottolineando le innegabili differenze …

Read More »

Ricorrenze: i 65 anni del Festival di #Sanremo

In questa settimana (circa), come ogni anno, si “celebra” il Festival di Sanremo, l’evento italiano per eccellenza. Uno degli eventi più attesi, di certo il più importante a livello mainstream, mediatico, commerciale e mondano. Mentre scrivo mi trovo proprio nella città dei fiori e, devo dire, che la teoria non viene delusa dalla pratica: vip, radio, tv, gente importante, gente …

Read More »

Ricorrenze: 55 anni dalla morte di Fred #Buscaglione

In questa settimana, 55 anni fa, moriva Fred Buscaglione, cantautore, musicista e persino attore italiano. Buscaglione è uno dei miei preferiti. Un ribelle (ed esserlo negli anni ’50 in Italia era già tanto), un urlatore, un innovatore. Ha reso popolare in Italia lo swing, grazie alle sue canzoni irriverenti, dalle trame che incuriosiscono – ancora oggi – l’ascoltatore. Storie di …

Read More »

#Libri. Il quaderno verde di #CheGuevara

“Il mare mi chiama con la sua mano amica / il mio prato – un continente – / si srotola soffice e indelebile / come un rintocco nel crepuscolo”. Riuscireste a indovinare l’autore di questa poesia? Forse uno scrittore romantico di inizio Ottocento? Forse un poeta decadente di fine Ottocento? Nulla di tutto ciò. L’autore di questa bellissima poesia è …

Read More »

Primo #Levi, I mostri esistono…

“I mostri esistono, ma sono troppo pochi per essere davvero pericolosi. Sono più pericolosi gli uomini comuni, i funzionari pronti a credere e obbedire senza discutere… Occorre dunque essere diffidenti con chi cerca di convincerci con strumenti diversi dalla ragione, ossia i capi carismatici: dobbiamo essere cauti nel delegare ad altri il nostro giudizio e la nostra volontà.” Primo Levi

Read More »

#Libri. I Promessi Sposi e l’antisocialismo

Solo otto anni separano I Promessi sposi, la cui pubblicazione nella versione definitiva data 1842, dal Manifesto del Partito Comunista che, come tutti sappiamo, fu pubblicato nel 1848. Inutile dire che queste due opere segnarono, ovviamente per motivi diversi, il panorama culturale, sociale e politico dell’Ottocento facendo sentire la loro grande influenza anche sul Novecento. Nonostante la vicinanza cronologica, però, …

Read More »