Politica&Resistenza

“Mussolini ha reso grande l’Italia”: Vademecum contro le balle fasciste

A settant’anni dalla Liberazione e dalla morte del vigliacco d’Italia, la destra italiana non si è mai smarcata dal Ventennio fascista. Abbiamo già dimostrato come il dibattito culturale entro di essa sia sterile, fermo e anzi tendente a rimpiangere quel periodo che va dal 1922 al 1943 noto come appunto come “ventennio”. Lo vediamo nelle parole di molti esponenti reduci ...

Leggi Articolo »

#Siria: la #rivoluzione impossibile

Nessuna forza di polizia, nessuna galera. Un uomo che picchia la moglie viene spontaneamente ostracizzato dalla collettività. Un piccolo governo centrale, con soli compiti organizzativi, è composto da almeno il 40% di donne. No, non è una città scandinava all’avanguardia, è Rojava, una regione compresa tra Siria, Iraq e Turchia. Ormai anche i giornali più mainstream hanno parlato dell’YPJ, l’organizzazione paramilitare ...

Leggi Articolo »

Il #potere, i #privilegi e la morte del #dissenso

Bufala su Laura Boldrini: alla camera apre il parrucchiere per donna. Florilegio d’insulti alla medesima e conseguente schieramento dei difensori delle istituzioni (tutti rigorosamente aggratis, come si addice loro). Mah. Gira e rigira quello che esce fuori è che oltre a compravendite di ogni tipo di merce e ristoranti di lusso a prezzi stracciati in Parlamento ci sono anche barbieri e parrucchieri. Si vede ...

Leggi Articolo »

Il #M5S non metta il cappello sul #mose

Il MoVimento 5 Stelle nasce ufficialmente nel 2009 o ufficiosamente nel 2007 a seguito del VDay. Io di anni ne faccio 28 e andavo alle scuole elementari quando il Mose, secondo le previsioni di Craxi, doveva essere bello che finito. Passò Tangentopoli, passarono i governi, e le paratie erano sempre lì, la Sagrada Familia dello spreco, dei dubbi e delle proteste. ...

Leggi Articolo »

Donna Destra e i suoi due mariti

L’aria che tira in Europa è xenofoba, e non da ieri. Quando si sprofonda nella crisi nerissima una delle risposte più gettonate è sempre la chiusura delle frontiere. La Svizzera, terra di opportunità non solo fiscali lo sta già facendo, UK e Germania lo progettano gongolando. La scusa politica è l’apertura alla circolazione nei territori UE dei temibili bulgari e rumeni che, ...

Leggi Articolo »

A cosa serve realmente il ricordo delle #foibe

Non entro nel merito storico del massacro delle foibe, perché c’è chi per mestiere lo sa fare meglio di me. In quello politico però è bene mettere dei paletti per evitare che, specialmente a sinistra, ci si perda in commemorazioni strumentali che hanno pochissimo a che fare con la memoria. Ad essere buoni, delle foibe ai fascisti importa poco o ...

Leggi Articolo »