Economia

I colossi bancari e la disintegrazione dell’Euro

Con l’aggravarsi della crisi economico-bancaria sono sempre di più le voci che ipotizzano la disintegrazione dell’area euro. Una crisi più bancaria che economica, poichè nata da quei titoli tossici e da quei strumenti derivati da cui mezzo mondo è stato infettato. Basta ricordare come la Grecia (ma anche noi) abbia truccato i suoi conti del debito proprio con i famosi …

Read More »

Monti non è la Madonna

La minoranza Liberal del Pd chiede le dimissioni di Stefano Fassina, reo di non conformarsi alla linea economica di Monti. In realtà l’obiettivo è Bersani. Senza contare che se Berlinguer non era la Madonna, a maggior ragione non può esserlo Mario Monti.

Read More »

L’Europa in mano alla Destra. La Destra in mano alle Banche.

In un paio d'anni quel poco di "rosso" che era rimasto in Europa (assai sbiadito a dire il vero) è stato completamente spazzato via. In tutta Europa governa la Destra. Al soldo delle Banche. E tutto merito di una Sinistra che dal Crollo del Muro si è accoccolata nell'alveo del neoliberismo.

Read More »

Paul Krugman: “L’Italia con l’euro si è ridotta ad un paese del Terzo Mondo”

Stavolta non sono i soliti “complottisti”, come ormai è solito definire chi racconta fatti e notizie diverse da quelle trasmesse come un mantra dal mainstream globale, a dire che l’euro non è stato un successo. Anzi. La voce che si leva contro la moneta unica viene dal Premio Nobel per l’Economia, nel 2008, Paul Krugman. Egli in suo articolo sul …

Read More »

E ora tagliatevi i privilegi

Monti ha giurato, domani il governo comincerà a lavorare. Sacrifici sì, ma solo se loro si tagliano i privilegi. Non c'è scusante, non c'è ma che tenga. Le parole di Berlinguer rieccheggiano per Montecitorio: "Bisogna colpire i gruppi ultraprivilegiati ai vertici della società." Austerity sì, ma loro soprattutto.

Read More »

Il Financial Times sull’Italia: “Sospendere la democrazia”

Oltre che dall’establishment internazionale, l’elogio a Mario Monti arriva anche dal Financial Times. Il quotidiano finanziario britannico riporta, nel suo elogio, anche le opinioni di alcuni imprenditori riguardo le misure che l’Italia dovrebbe attuare per tornare ad essere credibile agli occhi dell’Europa e dei mercati internazionali. L’analisi che i sopracitati imprenditori tracciano è di quelle allarmanti: «La classe dirigente ammette …

Read More »