Economia

Goldman Sachs vota per il PD. E a dirlo è il PD.

Anche il peggior addetto ai lavori di comunicazione avrebbe saputo fare di meglio. Ma al PD evidentemente piace perdere facile. Dopo che il suo segretario Bersani ha tuonato dal palco di Reggio Emilia, “Il presidente del Consiglio non lo sceglieranno le banche” (l’attuale in carica invece sì), sul sito del partito democratico è apparsa una bellissima notizia, riportata persino in …

Read More »

Il laboratorio sociale di Adriano Olivetti

Ivrea, estate 1914. Adriano Olivetti ha 13 anni e lavora alla catena di montaggio nell’officina del padre Camillo. Sarà questa esperienza a segnare Adriano per sempre e a proiettarlo verso un’innovativa gestione aziendale. L’azienda produce articoli di cancelleria ed è di piccole dimensioni (conta venti operai). Camillo Olivetti è un liberal socialista che durante il ventennio fascista (affiancato da Sandro …

Read More »

L’Italia della “Liretta”: sfatare il mito

Da quando l’ipotesi dell’uscita dall’Eurozona dell’Italia ha trovato (poco) spazio anche nei talk show, nei telegiornali e nei quotidiani (anche se non tutti) è sempre più frequente imbattersi in commenti del tipo: “Torneremo all’Italia della Liretta. Che fine faremo? Lo Zimbabwe? Saremo un paese da Terzo Mondo!”. A fronte di tali affermazioni, vedremo come quest’ultime sono prive di fondamento grazie …

Read More »

Mario Draghi poteva evitare il disastro del Sud Europa

Il governatore della Banca Centrale Europea (BCE), Mario Draghi, avrebbe potuto evitare che in Italia si instaurasse il governo tecnico a guida del tecnocrate monetarista Mario Monti. Avrebbe potuto evitare che i tassi d’interesse sui nostri titoli toccassero quota 6-7%. Ma ascoltando gli economisti (o sedicenti tali) tromboni delle televisioni nostrane, la BCE non può acquistare TDS dei paesi membri, …

Read More »

Ma non vi vergognate?

Mentre lo spread vola sopra quota 500, la borsa crolla, l’Europa è in fibrillazione e milioni di italiani si trovano in condizioni disperate, poteva mancare l’ennesimo scandalo? Certo che no. Succede infatti che gli ex-consiglieri della Regione Lazio (trombati o non ricandidati) hanno fatto causa all’ente in quanto si sono visti decurtare, a fronte di un vitalizio di oltre 5000 …

Read More »

La spiaggia, il Mes e la svendita della Democrazia

  E’ solo uno degli atti finali, la mossa che prepara lo scacco matto. La camera dei deputati, senza nessuna discussione, ha dato il via libera alla ratifica del Fiscal Compact e del MES (meccanismo europeo di stabilità). Ora siamo davvero nei guai. Vi invito a leggere i testi dei due trattati per intero, io vista la stagione, cercherò di …

Read More »