Mondo – Economia – Lavoro – Giustizia

Il piano di Hillary per sconfiggere l’#ISIS. Ma lei dov’era?

La candidata democratica, già idolo insieme al marito dei liberal che si spacciano per Sinistra del nostro Paese, ha in serbo un piano ‘reale’ per combattere l’ISIS e dove lo presenta? Su Twitter (ricorda qualcuno, questa “nuova” Hillary Clinton). Hillary has a three-part plan to defeat ISIS in the Middle East, around the world, and here at home. pic.twitter.com/Nh1JrS2lmD — …

Read More »

#Bruxelles, al terrorismo rispondiamo col silenzio

Nel 1999 Eric Harris e Dylan Klebold uccisero 12 studenti, un insegnante e ferirono altre 21 persone. Successivamente i due ragazzi si suicidarono. Il fatto è noto come il massacro della Columbine High School e alimentò il dibattito su diversi temi, quali bullismo, uso delle armi, violenza nei videogame, uso di internet da parte degli adolescenti, musica metal e subcultura …

Read More »

Il #neoliberismo ucciderà l’Occidente

Nel coro di voci che gridano nel deserto della sinistra, si finisce quasi sempre per subire l’azione politica anziché esserne protagonisti. Se durante la guerra fredda guardavamo la realtà attraverso le lenti del marxismo, da quando l’Urss è caduta non sappiamo come correggere la naturale miopia storica di ogni individuo. E parliamo di venticinque anni, mica bruscolini, ragion per cui …

Read More »

Perché una nuova #Europa può salvarci

Alla frontiera tra Macedonia e Grecia si accalcano migliaia di migranti, stremati dal viaggio, con vite cariche di abbracci spezzati e in fila per un panino al giorno. Poche centinaia al giorno passano il confine, sicuri di avercela finalmente fatta, dopo un viaggio costoso ed estenuante tra due continenti, senza sapere che la potente e sana Europa li esporrà ad …

Read More »

Contro l’elemosina dei ricchi

L’immagine di mendicanti e di poveri lasciati a marcire nelle strade provoca, nella stragrande maggioranza delle coscienze, sdegno e commozione. A esse si aggiungono le strazianti pubblicità progresso che compaiono a ogni ora del giorno e della notte, descrivendo le terribili condizioni di vita dei bambini in Africa, America Latina, Medio Oriente. I cuori si stringono e la richiesta di …

Read More »

Meno #Renzi VS Juncker, più #Europa

Analizzando le cronache, è evidente come la narrazione europea del 2015 sia passata da una crisi all’altra. Tutto è cominciato in estate con una pericolosa spirale negativa, rappresentata principalmente dal rischio Grexit, che ha avviluppato la UE in un vortice che non sembra essere ancora finito. Poi a settembre è scoppiata l’emergenza migranti, che ha occupato l’agenda europea fino agli attacchi di …

Read More »