Mondo – Economia – Lavoro – Giustizia

Stefano #Cucchi, la vergogna di uno Stato

Le lacrime. Ilaria Cucchi, sorella di Stefano, è scoppiata in lacrime. Lacrime trattenute troppo a lungo.  È sempre stata forte, Ilaria. È stata forte di fronte alle foto di suo fratello, pieno di lividi. È stata forte di fronte a una difesa che distruggeva l’immagine di Stefano. È stata forte di fronte all’ipocrisia, all’atteggiamento vigliacco di chi ha cercato di …

Read More »

Caro Matteo, ti racconto quel milione di Piazza San Giovanni

Se il garage pensava di rubare la scena al suo meccanico, non aveva fatto i conti con il sindacato. Ci ha provato l’ex stazione Leopolda a prendersi le prime pagine, ma la risposta è stata secca, cifra a sei zeri per il corteo romano. Sabato 25 ottobre il centro di Roma si è infatti colorato di rosso, un unico corteo …

Read More »

Caro Serra, i #diritti non sono uno spreco

Le dichiarazioni di Davide Serra alla Leopolda sono a dir poco inquietanti. Proporre di limitare la possibilità di sciopero per il settore pubblico è di per sé qualcosa di inammissibile; la motivazione che il finanziere ha addotto, poi, non può che far indignare chiunque abbia un minimo di buon senso. Se sostiene a gran voce che lo sciopero è un …

Read More »

#StopTheWar, siamo tutti assassini

“In questi tempi di guerra non deve essere un crimine parlare di pace”. Cosi recita un passaggio del libro ‘Lettere contro la guerra’ di Tiziano Terzani. No, non deve essere un crimine. Il crimine è la guerra. E, per quanto possa essere banale dirlo, voglio ripeterlo. Il crimine è la guerra. Tutte le guerre. Anche, e soprattutto, quelle travestite da …

Read More »

Il massacro silenzioso del popolo messicano

Il 26 settembre, 43 studenti di Ayotzinapa, una scuola del sud-ovest messicano che prepara i futuri insegnanti, sono scomparsi. Dopo aver preso parte a una manifestazione di protesta a Iguala, la polizia municipale ha aperto il fuoco contro i bus su cui viaggiavano. Pochi giorni dopo pare sia stata scoperta una fossa comune a poca distanza dalla città, ma non …

Read More »

Scontro tra #generazioni? No, #lotta responsabile

Ci dicono che l’Italia non è un paese per giovani e hanno anche ragione. Del resto, dal 2008 ad oggi gli under 35 che lavorano sono due milioni in meno. Il problema è che a forza di sentircelo ripetere ci stiamo convincendo che sia tutto normale. È così, la crisi fa il suo corso. Verrà un tempo in cui tutti staremo …

Read More »