Mondo – Economia – Lavoro – Giustizia

La soluzione è aprire i confini

L’immigrazione è un problema. Ormai lo sanno tutti. La causa è che il mondo fa schifo. Attualmente ci son 33 guerre, 27 nel solo continente africano, una di queste è il conflitto somalo, iniziato nel 1991 e ancora in corso nonostante la missione  delle Nazioni Unite a metà anni ’90. Le 300 persone più ricche al mondo possiedono la stessa …

Read More »

#Caporalato, la schiavitù moderna

È mattina presto. Come ogni giorno esci di casa. Ogni giorno hai sempre meno speranze di trovare lavoro. Si  avvicina un uomo che ti dice che ti può aiutare. Ha un lavoro per te. Si tratta di un lavoro in campagna. Accetti. Ti presenti il giorno successivo. Si inizia a lavorare alle cinque del mattino. Si finisce alle cinque del …

Read More »

#Sinistra, l’Internazionalismo dimenticato

“Le parole definiscono il mondo”, diceva Giorgio Gaber. E allora partiamo da due parole: comunità internazionale. Un trionfo dell’ipocrisia. Purtroppo il mondo non è mai stato una comunità e non lo è tantomeno oggi, il tempo in cui le barriere degli stati vengono progressivamente erose nel nome della globalizzazione. C’è chi magnifica questo fenomeno, con la retorica della fine delle …

Read More »

#Turchia: la non-scelta fra Europa e Oriente

Domenica scorsa si sono svolte in Turchia le elezioni per il rinnovo del parlamento. Considerate cruciali sia dal governo che dall’opposizione, il voto turco ci consegna un paese spaccato a metà: una parte che vuole mantenersi fedele ai principi laici e democratici del fondatore della Turchia moderna, un’altra che desidera il ritorno del Paese a potenza islamica mediorientale. I numeri …

Read More »

Caro capitalista…

Caro capitalista, ti scrivo perché voglio raccontarti una storia. Tu sei un liberale convinto e io lo so benissimo, ma ti prego di non prenderla come una provocazione. C’era una volta uno stato. Uno di quelli ricchi, ben integrati nello scacchiere geopolitico mondiale e nell’economia di mercato, membro di importanti organizzazioni sovranazionali. Uno stato come l’Italia, ma che potrebbe essere …

Read More »

In Spagna #Podemos, in Italia?

Quando penso all’Unidad Popular mi viene sempre in mente quell’esperienza magnifica e travolgente che fu il governo socialista di Salvador Allende, così drammaticamente interrotto dal golpe militare fascista finanziato dalla CIA e appoggiato dalla Chiesa Cattolica. Leggendo i giornali spagnoli oggi, all’indomani delle elezioni municipali, leggo parole insolitamente simili: a Madrid il raggruppamento delle forze di sinistra, Podemos e Izquierda Unida …

Read More »