Giustizia

Gli agenti condannati contro la madre di Aldrovandi: “Se avesse saputo fare la madre non avrebbe allevato un cucciolo di maiale”

“La “madre” se avesse saputo fare la madre, non avrebbe allevato un “cucciolo di maiale”, ma un uomo!”. Questa frase vergognosa è apparsa sulla bacheca del gruppo facebook “Prima Difesa Due“, associazione che si prefigge la difesa a oltranza delle forze dell’ordine. Anche dopo una sentenza della Cassazione come per il caso Aldrovandi. Al gruppo era iscritto anche uno degli agenti …

Read More »

La 194 è una legge che si può non rispettare

Ultim’ora: La Corte Costituzionale ha dichiarato “manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 della legge n. 194 sull’aborto” A difesa della legge l’avvocato Maria Gabriella Mancia. La 194 è quindi perfettamente concorde con la nostra Costituzione, ma c’è ancora molto da fare per tutelare i diritti delle donne e delle famiglie. Ah, e per la cronaca, i genitori della …

Read More »

Sardegna: il referendum non ferma la casta

Il 6 maggio di quest’anno la regione autonoma della Sardegna ha votato per 5 referendum abrogativi e altri 5 consultivi, i cosiddetti referendum anticasta. I quesiti riguardavano l’abolizione delle nuove province, costituite nel 2001 (Olbia-Tempio, Ogliastra, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano) e la possibile abolizione di quelle storiche, la riduzione del numero dei consiglieri regionali da 80 a 50 e l’abrogazione della …

Read More »

Torna il processo breve: massimo 6 anni per i processi

Giusto ieri Dario Franceschini parlava di “rivoluzione” perché a Montecitorio si votava una legge anti-corruzione e non una legge ad personam per il premier. Difatti, eccovi la prima moneta di scambio tra Governo Monti e Berlusconi sulla fiducia di ieri: nel decreto Sviluppo all’esame del Governo ci sarebbe il tetto massimo di sei anni ai processi. In una parola: il …

Read More »

Torniamo umani

E’ di pochi giorni fa la notizia di Luigi Martinelli che, armato, ha preso in ostaggio 15 persone nella sede dell’Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo. Dopo una lunga trattativa, l’ex-imprenditore si è arreso, liberando l’ultimo ostaggio che ancora aveva con sè e consegnandosi ai carabinieri. Le ragioni, sin troppo facili da capire: una serie di …

Read More »

Per fortuna la Storia non la fanno le sentenze dei magistrati

Piazza della Loggia. Tutti assolti. Come per Piazza Fontana. Le bombe di Stato, si sa, esplodono da sole. I responsabili? Non pagheranno mai. La strategia della tensione? Non esiste. Portella delle Ginestre, la prima strage del secondo dopoguerra? Pensavano fosse grandine, invece erano proiettili. La rabbia e il rammarico non sono per una sentenza già scritta, quanto per il fatto …

Read More »