Giustizia

Berlusconi, in the name of God, Go!

Siete diventati intollerabilmente odiosi per un’intera nazione; il popolo vi aveva scelto per riparare le ingiustizie, siete voi ora l’ingiustizia! Basta! Portate via la vostra chincaglieria luccicante e chiudete le porte a chiave. In nome di Dio, andatevene! Questo è il celebre discorso di Oliver Cromwell al parlamento inglese, da cui “Il Financial Times”, due anni fa, prese spunto, per …

Read More »

L’episodio di Milano non è disobbedienza civile

Lunedì abbiamo pubblicato un articolo sulla disastrosa e vergognosa irruzione da parte di cinque membri di “fermare Green Hill” alla Statale di Milano. Ad essere sincera sono stanca di rispondere alle proteste di invasati animalisti sulla sperimentazione animale, è tempo perso e non porta da nessuna parte. Quello che però lunedì mi ha fatto davvero arrabbiare è stata la reazione di …

Read More »

Come concludere in bellezza un pessimo settennato

Pensavamo che la nomina dei saggi, che ha posto il sigillo definitivo alla Repubblica di Bananas, sarebbe stato l’ultimo atto di Giorgio Napolitano, a conclusione di un pessimo settennato. Ma ci eravamo sbagliati: se qualcuno pensava di aver toccato il fondo, ora deve ricredersi. In realtà, stiamo scavando ancora più sotto. Ieri il Presidente della Repubblica ha concesso una grazia. …

Read More »

Quando Speranza difendeva D’Alema su Unipol-BNL ad Annozero

Roberto Speranza, 34 anni, enfant prodige bersaniano, è stato eletto capogruppo del Partito Democratico alla Camera con 200 voti su 284. Al Senato è stato eletto invece per alzata di mano Luigi Zanda. Dicono che questo è il segnale del rinnovamento del PD. Ma davvero il rinnovamento passa per la data di nascita? Se così fosse, sarebbe ben poca cosa: …

Read More »

Per Dax, libero e ribelle

Era una Domenica sera, dieci anni fa, ricevo una telefonata era Martina che con la voce rotta mi dice hanno ammazzato Dax a coltellate, i fascisti, al San Paolo hanno fatto come alla Diaz ci hanno massacrati, hanno arrestato delle persone corri. Non è facile riprendersi da una serie di notizie di questo genere, mi vesto ed esco, ancora incredulo, …

Read More »

Le fan di Berlusconi davanti al tribunale: anche Pasolini andava coi minori

Le Piangitrici delle Libertà che hanno assediato il tribunale di Milano in sostegno al Cavaliere oscuro talvolta dimostrano un’ignoranza tale che si stenta a crederci. Una platinata imprenditrice, che risponde ai microfoni dall’interno della sua auto, paragona Silvio Berlusconi a un noto intellettuale, con queste parole e poi, come ripeto, Pasolini pure andava a letto con le minorenni, però se erano …

Read More »