Europa

#Tsipras: lezione di democrazia

La scelta che il popolo greco si troverà ad affrontare il 5 luglio appare comunemente come una scelta legata all’uscita della Grecia dall’Euro. Ma non si tratta di questo. Il governo Tsipras ha chiesto al popolo di esprimersi sulle richieste dei creditori e sull’accordo proposto. Dire di no non vuol dire uscire automaticamente dalla moneta unica. Tuttavia potrebbe conferire al …

Read More »

In Spagna #Podemos, in Italia?

Quando penso all’Unidad Popular mi viene sempre in mente quell’esperienza magnifica e travolgente che fu il governo socialista di Salvador Allende, così drammaticamente interrotto dal golpe militare fascista finanziato dalla CIA e appoggiato dalla Chiesa Cattolica. Leggendo i giornali spagnoli oggi, all’indomani delle elezioni municipali, leggo parole insolitamente simili: a Madrid il raggruppamento delle forze di sinistra, Podemos e Izquierda Unida …

Read More »

Il sonno della #socialdemocrazia genera mostri

  In Francia è andata bene, anche fin troppo bene, ma non da star tranquilli: i pronostici davano il Fronte Nazionale, in partito di estrema destra guidato da Marine Le Pen, come il favorito nella tornata delle elezioni dipartimentali, testa a testa col partito di centrodestra dell’ex presidente Nicolas Sarkozy, l’UMP.   Se il rischio concreto di vedere il Fronte …

Read More »

Contro l’etica della paura

Si ha la sensazione, in questi giorni, che avere paura sia qualcosa di eticamente corretto. È quantomeno scontato che questo sentimento si stia diffondendo a macchia d’olio fra tutti noi e che sia naturale provarlo. Provare, sì, e sentire la paura attanagliare vite che fino a qualche istante prima erano sicure o no in una salda tranquillità non deve essere …

Read More »

#Grecia: tra la #UE e #Syriza c’è il mondo del futuro

Alexis Tsipras è una brava persona e con ogni probabilità è un uomo genuinamente buono e onesto e farà molto bene al suo Paese e all’Europa tutta. Ma non posso fare a meno di pensare (e scrivere) che quello che sta accadendo adesso in Grecia sia un qualcosa di molto più importante di qualsiasi programma di partito. Un terzo della popolazione greca, …

Read More »

Speciale #Grecia: Syriza al 35,40%

Tweets di @QdSinistra Aggiornamento H 20:30 Al 26,41% dei seggi scrutinati: Syriza (sinistra) 35,40%, Nuova Democrazia (centrodestra, dell’ex premier Samaras) 28,91%, Alba Dorata (neonazisti) 6,35%, To Potami (centrosinistra) 5,68% Aggiornamento H 19:30 Syriza, il partito di sinistra di Alexis Tsipras, stando agli exit polls, avrebbe stravinto le elezioni in Grecia con percentuali tra il 35,5% e il 39,5% dei voti, secondo gli …

Read More »