Mondo

Tutti gli articoli di politica estera di Qualcosa di Sinistra

#Francia, l’astensione #EnMarche!

Emmanuel Macron si appresta a trionfare anche alle elezioni legislative. Dopo aver vinto il confronto con gli altri candidati alle presidenziali, il leader di EnMarche! (rinominato La Republique En Marche! subito dopo l’elezione) si era detto fiducioso riguardo il raggiungimento della maggioranza all’Assemblea Nazionale. E questa speranza si è tramutata in realtà quando domenica scorsa il primo turno si è concluso in maniera ...

Leggi Articolo »

#ElezioniUK, la lezione di Corbyn

«Con Corbyn i labouristi si avviano a 20 anni di sconfitte. Si vince al centro, non con la vecchia piattaforma di sinistra». (Tony Blair, ex primo ministro inglese ed ex leader del Labour) «Corbyn? Ai laburisti piace perdere. La sua elezione a capo del Labour ha reso felici i conservatori». (Matteo Renzi, segretario Pd)# Ieri circa 43 milioni di britannici sono ...

Leggi Articolo »

#Sanchez torna leader, ora una nuova Sinistra?

Sono passati sette mesi da quell’inizio di ottobre 2016 che aveva visto la disfatta di Pedro Sanchez, segretario del Partito socialista spagnolo: il Paese era appena uscito dalla sua seconda tornata elettorale in meno di un anno e si avviava alla terza, vista la situazione di stallo politico. Il Partito popolare guidato dall’ex Primo Ministro Mariano Rajoy aveva vinto le elezioni, ottenendo 137 seggi ...

Leggi Articolo »

Le vere cause della crisi in #Venezuela

I media occidentali fotografano una situazione drammatica: da una parte il regime sanguinoso di Maduro, dall’altra i coraggiosi manifestanti democratici. Peccato che sia una semplificazione totalmente errata e arbitraria, che si serve spesso e volentieri di clamorose bufale. Come distinguere allora la realtà dalle strumentalizzazioni? Proviamo ad indagare le cause della crisi venezuelana. L’Oro nero e gli interessi dell’Occidente. Caracas è l’undicesimo ...

Leggi Articolo »

Forza #Macron, ma…

In Francia nessuna sorpresa: sondaggi ed exit poll sono stati confermati dal voto reale nelle urne e, quindi, Emmanuel Macron e Marine Le Pen andranno al ballottaggio del 7 maggio. La rimonta di Jean-Luc Mélenchon c’è stata ma non è bastata per strappare il terzo gradino del podio del primo turno delle presidenziali francesi: François Fillon, nonostante lo scandalo che lo ha colpito in piena ...

Leggi Articolo »

#Francia, la rimonta di #Mélenchon

Dall’incerto clima che si respira intorno alle presidenziali francesi, l’unica certezza è che se la Sinistra si fosse presentata unita, l’Eliseo sarebbe a portata di mano. Il testa a testa tra Emmanuel Macron, ex-ministro di Hollande candidato indipendente col suo movimento En Marche!, e Marine le Pen, leader del Front National, non sembra invece più così scontato. Benché i due continuino ...

Leggi Articolo »