Mondo

Tutti gli articoli di politica estera di Qualcosa di Sinistra

La Cina di #Jinping, dopo il XIX congresso del PCC

Il XIX Congresso del Partito Comunista Cinese si è chiuso pochi giorni fa, sancendo la scontata riconferma per il secondo mandato da Segretario Generale di Xi Jinping, sessantaquattrenne leader dell’ex Celeste Impero dal 2012. Il processo congressuale, cominciato già un anno fa e descritto da molti media come una cerchia esoterica priva di discussione e ratificante le decisioni del Presidente, ...

Leggi Articolo »

In Nuova Zelanda vento di #Sinistra

Le elezioni parlamentari che si sono svolte in Nuova Zelanda lo scorso 23 settembre hanno prodotto uno dei risultati più sorprendenti degli ultimi anni. Bill English, candidato del Partito Nazionale, è stato il più votato con 1.152.075 preferenze. La sua sfidante, la giovane Jacinda Ardern del Partito laburista, ha ottenuto meno di un milione di voti (956.184). Tuttavia, English non ...

Leggi Articolo »

#Catalogna, non servono altri muri

Indipendenza della Catalogna come segno tangibile dei tempi. Dei nostri tempi. Tempi in cui ci si chiude sempre di più, invece di aprirsi. Tempi in cui siamo sempre più lontani dallo spirito dell’Europa dei Popoli a cui auspichiamo. E ne siamo sempre più lontani per colpa di chi, l’Europa, la sta distruggendo e per colpa nostra che glielo permettiamo con ...

Leggi Articolo »

Tagli, Finanza e #Macron

Il brutto vizio di cercare continuamente modelli da importare e imitare pedissequamente non appartiene solo alla sinistra (la Syriza, la Podemos, il Corbyn italiano e così via dicendo). È un tratto comune anche agli altri orientamenti politici, quando si trovano in crisi. E così il sistema, stretto nella morsa dell’impopolarità, si è abbarbicato attorno a Macron. Per settimane abbiamo assistito ...

Leggi Articolo »

#Barcellona, dove l’umanità deve resistere

Come da copione, i recenti eventi di Barcellona hanno scatenato l’ennesimo scompiglio sui social network. Non manca proprio nessuno, dai politici pronti a commentare con parole volte ad agguantare consensi mediante una grama strumentalizzazione, a chi li critica incolpandoli di sciacallaggio. Dai messaggi intrisi di odio (“Gli Jihadisti sono tutti da sterminare, oppure da torturare con la carne di maiale”), ...

Leggi Articolo »

#Francia, l’astensione #EnMarche!

Emmanuel Macron si appresta a trionfare anche alle elezioni legislative. Dopo aver vinto il confronto con gli altri candidati alle presidenziali, il leader di EnMarche! (rinominato La Republique En Marche! subito dopo l’elezione) si era detto fiducioso riguardo il raggiungimento della maggioranza all’Assemblea Nazionale. E questa speranza si è tramutata in realtà quando domenica scorsa il primo turno si è concluso in maniera ...

Leggi Articolo »