Mondo – Economia – Lavoro – Giustizia

Perché si deve morire a #Gaza?

Sangue. È il colore della terra nella striscia di Gaza, dove nascono fiori solo di colore rosso. Uno per ogni persona che muore. Questo articolo non pretende di spiegare qual è la situazione nella striscia di Gaza, né quali sono i rapporti tra Palestina e Israele. Si possono trovare tanti libri e articoli scritti da che ha molta più competenza …

Read More »

No, non è vero che è tornato il #lavoro in #Italia

Qualche giorno fa sono rimasto sconcertato — e anche un po’ infastidito — dal coraggio del PD di aver condiviso una statistica sugli effetti positivi che ha avuto il Jobs Act in questo Paese. L’ISTAT ha pubblicato un’indagine sull’occupazione e la disoccupazione nel triennio 2014-2017 che copre completamente i governi di Renzi e Gentiloni. I deputati renziani non hanno indugiato e …

Read More »

I lavoratori in sciopero andrebbero fucilati?

L’odio di una classe – quella dei potenti – contro chi lavora è cantato quotidianamente dai menestrelli del potere, a volte dissimulando, a volte a chiare lettere. Non sembra esserci alcun dubbio a tal proposito per il post su Facebook di Pier Michele Girola, ex caporedattore de Il Sole 24 Ore e giornalista per La Stampa, Famiglia Cristiana e Telemontecarlo, …

Read More »

Quattro luoghi comuni da sfatare sulle #coop

Se cercate “coop rosse” sul web, sarete probabilmente bombardati da titoloni roboanti di ogni tipo. Cose come “Coop rosse, cuore nero” (beppegrillo.it), “Coop rosse, a rischio 9 miliardi di prestito sociale” (Il Giornale) o l’immancabile “Falce e carrello”, libro-denuncia del defunto patron di Esselunga Bernardo Caprotti. Un fuoco d’artiglieria che ormai ha contagiato anche il sentire comune, tanto che ormai …

Read More »

La Cina di #Jinping, dopo il XIX congresso del PCC

Il XIX Congresso del Partito Comunista Cinese si è chiuso pochi giorni fa, sancendo la scontata riconferma per il secondo mandato da Segretario Generale di Xi Jinping, sessantaquattrenne leader dell’ex Celeste Impero dal 2012. Il processo congressuale, cominciato già un anno fa e descritto da molti media come una cerchia esoterica priva di discussione e ratificante le decisioni del Presidente, …

Read More »

In Nuova Zelanda vento di #Sinistra

Le elezioni parlamentari che si sono svolte in Nuova Zelanda lo scorso 23 settembre hanno prodotto uno dei risultati più sorprendenti degli ultimi anni. Bill English, candidato del Partito Nazionale, è stato il più votato con 1.152.075 preferenze. La sua sfidante, la giovane Jacinda Ardern del Partito laburista, ha ottenuto meno di un milione di voti (956.184). Tuttavia, English non …

Read More »