Disinformazione

Fascisti su #Wikipedia

Recentemente è finalmente apparsa la notizia della presenza massiccia di utenti fascisti su Wikipedia. Finalmente perché è qualcosa di già sentito: si è sempre saputo che i contenuti di pagine dedicate ad eventi storici sgraditi ai fascisti sono, ahimè, poco attendibili. Questo succede per via delle sproporzionate libertà concesse dall’Enciclopedia online, potenzialmente ritoccabile da chiunque; l’intento è infatti quello di …

Read More »

Elena Fattori: come una “cittadina” diventa “politica”

La senatrice del Movimento 5 Stelle ha pubblicato sulla sua pagina facebook un articolo del blog La Stella (che ha altri post di altissimo livello, come questo sulle possessioni demoniache). L’articolo è a firma di Maurizio Blondet, uno che titola “Negri e scafisti finanziati dagli USA?” un suo post sul suo sito internet, giusto per capire il personaggio. Comunque l’articolo in …

Read More »

In memoria di Tamara Bunke

Haydée Tamara Bunke Bider, meglio nota come Tamara Bunke, Tamarita, Tania la Guerrillera e, per un po’, come Laura Bauer, fu ritratta, per molti anni dopo la sua morte, come l’amante del Che, una spia della CIA e del KGB. Ma questa non è la storia di una spia doppiogiochista. Questa è la storia di una rivoluzionaria che i media …

Read More »

La teoria #gender non esiste (l’#omofobia sì)

La gallina va col gallo o con un’altra gallina? Dice un’insegnante alla sua classe in un liceo di Napoli. Le “galline” in questione sono due studentesse omosessuali. Una di loro, giusto per farle capire chi comanda, è stata anche picchiata dal padre. Entrambe dicono di essere state minacciate di stupro per riportarle sulla retta via, non sia mai che si metta …

Read More »

#TerremotoEmilia: il malcostume politico del silenzio

Secondo una commissione internazionale di geologi alcuni eventi sismici che hanno colpito il nord Italia nel 2012 possono essere stati innescati dall’estrazione di petrolio in un campo petrolifero locale. Si apre così l’articolo della rivista Science apparso l’11 aprile e che sta già facendo molto discutere. L’autore Edwin Cartlidge prosegue mettendo subito in chiaro che studi precedenti hanno messo in relazione …

Read More »

The dark side of Facebook

“Adesso fuori dai coglioni” è il nome di una popolare pagina di Facebook, che conta all’incirca 500.000 like. Ultimamente sul popolare social network se ne trovano a bizzeffe di pagine simili, quasi tutte collegate tra loro: si va dalle pagine “apolitiche” di cui “Adesso Fuori dai Coglioni” è il centro nevralgico, quali “Made in Italy”, “Non chiamateli politici ma criminali”, …

Read More »