Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Ora basta stuprare #Berlinguer

Mi ero ripromesso di passare questo trentennale nel silenzio. Sarà che sono immerso a scrivere la tesi e la cosa mi risultava assai facile, ma è più forte di me, non posso stare zitto di fronte a quello che ho visto e a quello che ci faranno vedere, ne va del rispetto per quello che ho fatto negli ultimi sette …

Read More »

Quella sera che l’Italia perse #Berlinguer

Quella che segue è l’anticipazione dello Speciale su Enrico Berlinguer che uscirà insieme al prossimo numero de “I Siciliani“, curato da Pierpaolo Farina. Padova, 7 giugno 1984. Faceva freddo quella sera, per essere giugno. Piazza della Frutta era spazzata via da forti folate di vento, mentre le nuvole facevano presagire pioggia. Ciononostante, migliaia di persone erano lì da ore sotto …

Read More »

#Troisi, il poeta che regalava sogni

Anita: ”…infatti da quando c’è Mussolini i treni sono in orario. Tutto in ordine.” Troisi: ”Cioè per fare arrivare in orario…però se vogliamo cioè… mica c’era bisogno di farlo capo del governo? Bastava farlo capostazione no? E i treni arrivavano uguale…” (da “Le vie del Signore sono finite, 1987)   Vent’anni fa ci lasciava Massimo Troisi. Uno dei più grandi …

Read More »

Ma #Berlinguer resta imbattuto

“Il 2008 fu una tappa per insediare la ragione stessa della nascita del Pd: dare all’Italia quel grande partito riformista di massa che non aveva mai avuto. Un partito a vocazione maggioritaria, che andasse oltre le colonne d’Ercole dei 12 milioni di voti che la sinistra ha raggiunto nei suoi momenti più alti.” Così Walter Veltroni nell’intervista ad Aldo Cazzullo …

Read More »

#Grillo giustamente punito

Anzitutto, una preghiera ai sondaggisti: spendete qualche soldo in più per costruire campioni che siano davvero rappresentativi. Perché davvero non se ne può più che non azzecchiate un risultato, dicasi uno, nemmeno per sbaglio. E lo sappiamo benissimo, noi che qualcosa capiamo, che non è per “l’imprevedibilità dell’elettore”, “la particolare situazione di crisi” e le solite menate buone per giustificare …

Read More »

#Falcone, un uomo normale

Ventidue anni fa, alle 17:58, Giovanni Brusca premeva il telecomando che fece saltare in aria l’autostrada di Capaci, uccidendo Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo. Oggi rivedremo le solite stanche commemorazioni, con migliaia di persone che scenderanno in piazza per dire che Falcone rivive in loro, che le …

Read More »