Archivi Autore: Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

#28dicembre, ai #FratelliCervi, alla loro Italia

Il 28 dicembre 1943, 74 anni fa, Gelindo, Antenore, Aldo, Ferdinando, Agostino, Ovidio ed Ettore Cervi venivano fucilati a Reggio Emilia dai fascisti, in risposta all’uccisione da parte dei partigiani del segretario comunale di Bagnolo in Piano Davide Onfiani. Poco prima di morire, il più giovane, Ettore, scrisse queste parole: Ero il cinno, quello più piccolo e quello più amato. Ma solo ...

Leggi Articolo »

Mirko lo denuncio. Si può?

“Liberi e Uguali! Liberi e Uguali! Liberi e Uguali!“, lo aveva scandito tre volte Pietro Grasso all’Assemblea del 3 dicembre scorso, con la voce rotta dall’emozione. Ed era stato anche bello. Meno bella la foto con i tre moschettieri azionisti di maggioranza del nuovo movimento, decisamente infausto l’essersi fatti trascinare nella polemica creata ad arte sulle foglioline del simbolo e ...

Leggi Articolo »

#4dicembre, la madre di tutte le #fakenews

Ben prima che Zoro usasse il nome “Arturo” per il suo movimento, il nostro Arturo, gufo partigiano, faceva un gran lavoro in rete a replicare alle balle sulla peggior riforma costituzionale su cui questo Paese è stato chiamato ad esprimersi. Che Renzi e i renziani auto-proclamatisi alfieri del futuro continuino a parlare di passato, cioè dei meriti (inesistenti) di quell’obbrobrio ...

Leggi Articolo »

“Ho altro a cui pensare”

“Ho altro a cui pensare“. Cinque parole che valgono più di un manifesto. Una frase che riassume la dignità di un intero popolo ferito. Un pensiero che poteva nascere solo da chi la violenza di Totò Riina l’ha subita in famiglia e poi ha dovuto difendersi da chi, subito dopo, scatenò una violenza non inferiore, questa volta “simbolica” o, se ...

Leggi Articolo »

La #Sinistra esiste ancora

“O illusi, credete proprio che la fine del comunismo storico abbia posto fine al bisogno e alla sete di giustizia?” (Norberto Bobbio) Era il 12 novembre 2010, quando decidemmo di aprire questo blog. Non un giorno qualsiasi, ricorreva il 21° anniversario della Svolta della Bolognina. Eravamo un piccolo gruppo di “giovani nati dopo la Caduta del Muro di Berlino alla disperata ricerca ...

Leggi Articolo »

Perché dovreste dire “grazie” alla Rivoluzione d’Ottobre

Proprio mentre sto scrivendo, nella notte tra il 6 e il 7 novembre 1917 (24 e 25 ottobre del calendario giuliano) un gruppo di rivoluzionari prendeva d’assalto il Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo, ponendo fine all’impero secolare degli Zar e dando vita al governo rivoluzionario presieduto da Lenin. Cent’anni dopo, a giudicare dalla stragrande maggioranza dei contributi “mainstream” sull’argomento, non ...

Leggi Articolo »