Archivi Autore: Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Qui sorgerà un centro commerciale (coi soldi della ricostruzione)

Come da copione. La ricostruzione che non ricostruisce ma spende soldi per progetti totalmente campati in aria. Un film già visto dai tempi del Belice e passato per il Terremoto dell’Irpinia, vera prova generale di un sistema poi andato a regime nei 30 anni successivi. Succede a Castelluccio di Norcia, il borgo famoso in tutto il mondo per la fioritura ...

Leggi Articolo »

Il filo nero che lega #Falcone, #Ambrosoli e #Contrada

C’è un filo che lega Giovanni Falcone, Giorgio Ambrosoli, di cui oggi ricorrono i 38 anni dall’omicidio, e Bruno Contrada, fresco di condanna revocata: è un filo nero, anzi oscuro, quasi quanto le ombre che ancora esistono sulle stragi. Anzitutto, Giovanni Falcone: c’è stata una giusta indignazione popolare amplificata dal web per la distruzione della statua posta davanti all’istituto scolastico ...

Leggi Articolo »

In un Paese normale

In un Paese normale, il Segretario del partito di maggioranza relativa alla Camera in sella da 3 anni e mezzo, che da 3 anni non vince più nulla (e prima aveva vinto l’equivalente della Coppa Italia perché gli avversari giocavano in 7 a causa di Madama Astensione), che ha perso tutte le grandi città e roccaforti storiche della sua area ...

Leggi Articolo »

Grazie, Professore

Concludeva le mail sempre con un “Grazie infinite, e un abbraccio, Stefano“. Si firmava col nome, come se ci conoscessimo da sempre e fossimo vecchi amici, anche se ci eravamo visti un paio di volte, la prima in quella puntata di Brontolo su Enrico Berlinguer organizzata dal grande Oliviero Beha, anch’egli recentemente scomparso. Ricordo ancora quella prima volta: io, molto più ...

Leggi Articolo »

#Marini nel 2001: così io e D’Alema facemmo cadere #Prodi nel ’98

Massimo D’Alema è tornato alla ribalta delle cronache per aver definito “stupido” Marco Damilano, reo di aver ricordato che se è vero che la sfiducia parlamentare al primo governo Prodi arrivò da Bertinotti, l’artefice politico fu proprio lui, allora segretario dei DS. Poi D’Alema si è scusato, sottolineando però che Damilano sarebbe conservatore di leggende. Eppure è la cronaca di quei ...

Leggi Articolo »

Prima di cambiare i Tar, cambiate chi scrive le leggi (e i bandi)

Nell’epoca degli “statisti” che fanno populismo un tanto al chilo per coprire il proprio dilettantismo, accade che una delle poche iniziative buone del governo Renzi e del suo (pessimo) ministro della Cultura Dario Franceschini venga spazzata via da una sentenza di un tribunale amministrativo (il TAR del Lazio). La stampa tutta ha praticamente fatto passare il concetto che il problema ...

Leggi Articolo »