Archivi Autore: Giorgio Pittella

Sono nato a Milano un anno e mezzo prima della caduta del Muro di Berlino, da genitori lucani portandomi nell sangue le diverse percezioni della penisola. Da sempre appassionato di politica, vengo insignito del titolo di "sindacalista" sin dalla quinta elementare e "comunista" sin dalle materne, quando le maestre scrutano preoccupate un mio disegno sui funerali di Berlinguer, con falce e martello ben in vista. Ho coniugato la mia passione con i miei studi, iscrivendomi alla Facoltà di Scienze Politiche di Milano, e scrivendo per Qds. Da sempre appassionato di giornalismo, specialmente quello d'inchiesta. Vedo calare drasticamente la mia media voti alle scuole medie dopo un articolo nel giornalino di classe in cui accusavo la prof. di religione di valutare secondo simpatie e antipatie, venendo così meno ai buoni principi cristiani. Tra le mie altre collaborazioni, ho scritto di politica per il sito web di una web-radio e ho scritto per un web-giornale universitario. Sono anche molto appassionato di storia, di filosofia, di arte e di musica e sfegatato tifoso juventino

Sciacallaggio di regime – così Mediaset turlupina gli italiani

Pagata per raccontare l’Utopia, L’Aquila che non c’è. Sembra di risentire ancora le risate di quegli imprenditori che alle tre e mezza del 6 aprile del 2009 si scambiavano per telefono, in vista di succosi appalti sulle spalle della povera gente. E’ la storia di una donna, Marina Villa, ospite di Forum, programma di Canale 5, casa Mediaset, condotto da ...

Leggi Articolo »

Berlusconi è ancora minorenne

Colpire politicamente Berlusconi per il bunga bunga con minorenni? Tutto falso! Silvio è ancora (politicamente) minorenne. 17 anni fa la discesa in campo, 17 anni fa, precisamente il 27 marzo 1994, la coalizione di centro-destra da lui guidata vinceva le elezioni politiche, che de facto sancirono il definitivo passaggio alla cosiddetta Seconda Repubblica. L’Italia allora usciva da anni duri, con ...

Leggi Articolo »

Noi paghiamo (anche) per questo

Questo è il ridicolo comunicato stampa apparso ieri sul sito del Governo. Clicca qui per vedere la pagina originale.   Precisazione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri 24 Marzo 2011 Il resoconto fornito da alcune agenzie di stampa in merito alla cena di ieri sera del Presidente Berlusconi con il gruppo dei Responsabili è ricco di fantasie e imprecisioni. In particolare, ...

Leggi Articolo »

La guerra libica fra Nato ed Europa

Chi pensa che gli Stati Uniti siano per natura dei guerrafondai, che nella fattispecie odierna miri al controllo delle risorse energetiche della Libia, si sbaglia di grosso. Dopo la dispendiosa guerra al terrore inaugurata da Bush jr., l’amministrazione Obama cerca di perseguire un razionale contenimento delle spese per le missioni, poiché all’opinione pubblica statunitense interessa più il risparmio che la guerra. Sarebbe ...

Leggi Articolo »

Viva l’Italia che resiste

Viva gli italiani che resistono. Viva chi si sente italiano, chi si riconosce nei valori della nostra Repubblica, della nostra nazione, a chi rende merito e onore alla nostra storia e ai suoi padri fondatori. Viva chi ha fatto sì che oggi l’Italia possa definirsi una Repubblica democratica, una e indivisibile. Quindi viva quei trenta italiani che stamane hanno sonoramente ...

Leggi Articolo »

Coloriamo di Verde Bianco e Rosso la Lega

Il 17 marzo, per chi fosse nelle possibilità di farlo, si rechi a Milano, in Via Carlo Bellerio 41, armato di tricolore. Attaccheremo sui pali della luce, sui pali della segnaletica stradale e quant'altro il simbolo della nostra patria, per ricordare ai leghisti chi rappresentano, chi paga loro lo stipendio.

Leggi Articolo »