Archivi Autore: Davide Clementi

Nato nel 1996 a San Benedetto del Tronto lo stesso giorno del celebre movimento rivoluzionario cubano, dopo i 5 anni presso il Liceo Classico di San Benedetto del Tronto, mi iscrivo alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Macerata. Dal 2014 porto i miei pochi silenzi anche su Qualcosa di Sinistra.

Il piano di Hillary per sconfiggere l’#ISIS. Ma lei dov’era?

La candidata democratica, già idolo insieme al marito dei liberal che si spacciano per Sinistra del nostro Paese, ha in serbo un piano ‘reale’ per combattere l’ISIS e dove lo presenta? Su Twitter (ricorda qualcuno, questa “nuova” Hillary Clinton). Hillary has a three-part plan to defeat ISIS in the Middle East, around the world, and here at home. pic.twitter.com/Nh1JrS2lmD — ...

Leggi Articolo »

#Referendum, l’insostenibile giravolta della #Serracchiani

«Il Partito si è mosso – diceva il funzionario Mario Rossi – evitiamo che le persone vadano a votare al referendum del 17 aprile, è troppo scomodo che i cittadini possano esprimersi liberamente e democraticamente su questo tema» «Che poi è inutile, sicuramente non ci capiranno nulla: vuoi che qualche giovane sui social network non faccia becero populismo a favore ...

Leggi Articolo »

La lettera di Gianni #Cuperlo è un grido nel deserto

Gianni Cuperlo è forse l’ultimo dei mohicani che cerca disperatamente nel PD di rianimare il fuoco di un’anima socialdemocratica. La lettera di ieri ne è una prova. Affronta quello che è la retorica del presidente-Segretario del PD: basta con le banalità sui “gufi”, quella classe non identificata di nemici del popolo; basta impiccarsi allo zero virgola. Cuperlo, da persona onesta ...

Leggi Articolo »

L’Italia è già sveglia (la Politica no)

Nelle 2138 pagine che costituiscono attualmente l’iter legislativo del disegno di legge d’iniziativa Manconi-Corsini – poi Cirinnà, dal nome della successiva relatrice in Commissione Giustizia al Senato – ciò che più colpisce è la premessa al testo fatta dal senatore Manconi: evitare “che la tutela di diritti fondamentali della persona sia lasciata all’alea di interpretazioni più o meno ‘evolutive’, come ...

Leggi Articolo »

Contro l’elemosina dei ricchi

L’immagine di mendicanti e di poveri lasciati a marcire nelle strade provoca, nella stragrande maggioranza delle coscienze, sdegno e commozione. A esse si aggiungono le strazianti pubblicità progresso che compaiono a ogni ora del giorno e della notte, descrivendo le terribili condizioni di vita dei bambini in Africa, America Latina, Medio Oriente. I cuori si stringono e la richiesta di ...

Leggi Articolo »

Il clan #LePen inizia la corsa all’Eliseo

La vittoria di ieri del Fronte Nazionale, fondato nel 1972 da Jean-Marie Le Pen, padre di Marion detta Marine e nonno di Marion Maréchal-Le Pen, altra grande vincitrice, è frutto di una lunga marcia che ha attraversato con fortissime contraddizioni i più difficili mutamenti della società francese. Dalla fondazione a opera di reduci della guerra algerina (Le Pen senior era ...

Leggi Articolo »