Archivi Autore: Davide Clementi

Nato nel 1996 a San Benedetto del Tronto lo stesso giorno del celebre movimento rivoluzionario cubano, residente (nel corpo e nell'anima) a Grottammare, cresciuto fra le eterne discussioni fra un padre di destra e una madre di sinistra. Inutile dire a chi abbia dato ragione. Dopo i 5 anni presso il Liceo Classico G. Leopardi di San Benedetto del Tronto, che mi hanno visto suo rappresentante alla Consulta Provinciale degli Studenti per il biennio 2013-2015 e Vicepresidente della stesa, oltre che caporedattore del trentennale giornale d'Istituto 'Logos', mi iscrivo alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Macerata. Sin da piccolo ero "l'avvocato delle cause perse", il radicale che non sapeva stare zitto e dal 2014 porto i miei pochi silenzi anche su Qualcosa di Sinistra. Oltre alla politica e al diritto, mi interesso di filosofia, di video-game, di storia, di Turchia (la mia seconda casa) e di pallavolo.

Pochi Caligola, molti cavalli

Il 18 marzo di 1980 anni fa saliva al potere Caligola, lo stravagante princeps di Roma. Racconta Svetonio che nei tre mesi successivi alla proclamazione del successore di Tiberio furono sacrificati oltre 160.000 animali per festeggiare il nuovo Cesare dei Romani. Fra gli atti più noti attribuiti a Caligola sia da Cassio Dione che da Svetonio vi è l’episodio della ...

Leggi Articolo »

Il deserto di oggi non è colpa di noi Millennials

Oh cupidigia che i mortali affonde sì sotto te, che nessuno ha podere di trarre li occhi fuor de le tue onde! [Par. XXVII, 121–123] Chiarissimi 600, metto le mani avanti: avete ragione. La mia generazione, quella dei cosiddetti millenials, ha quasi completamente perduto lo stimolo alla lettura — anche se, in realtà, i più giovani leggono più degli anziani, istruiti — , la capacità ...

Leggi Articolo »

#Erdoğan colpisce ancora: arrestati 11 deputati dell’opposizione

Ciò che si sta consumando in queste ore in Turchia è un vero e proprio attacco alle libertà democratiche e allo Stato di diritto: alle 23:30 (ore italiane) in un tweet il co-leader del Partito Democratico dei Popoli (Halkların Demokratik Partisi) Selahattin Demirtaş ha informato che la polizia era fuori dalla sua casa a Diyarbakir (N.d.T: nel sud-est dell’Anatolia) e da quel ...

Leggi Articolo »

#USA2016, tutta Hillary punto per punto

Le elezioni presidenziali USA si avvicinano: i due candidati hanno già affrontato due dei tre dibattiti in programma prima dell’8 novembre, quando si saprà chi fra Hillary Clinton (Democratici) e Donald Trump (Repubblicani) sarà il 45esimo Presidente degli Stati Uniti d’America. Diversi scandali stanno funestando queste ultime settimane: dalla fuga di email dei collaboratori privati di Hillary, che denotano da parte ...

Leggi Articolo »

#BastaUnSi, ma dove sta il riformismo?

Sembra che la Riforma Costituzionale sia letta dal semi-serio apparato renziano e dai rimasugli di quello post-comunista come il terreno ultimo e campale della battaglia per il progresso della Repubblica Italiana: senza la Riforma l’Italia precipiterebbe nel caos istituzionale, in quanto sprovvista di sistema moderno ed efficiente capace di essere al passo coi tempi; senza la Riforma, e dunque con i ...

Leggi Articolo »

#Fertilityday (ma a tutele crescenti)

Fabrizio De Andrè avrebbe cantato «Poi la voglia svanisce e il figlio rimane | e tanti ne uccide la fame. | Io, forse, ho confuso il piacere e l’amore: | ma non ho creato dolore.» Al di là della futile polemica sull’odore di fascismo della campagna lanciata dal Ministero della Salute allo scopo di promuovere «la cultura della fertilità nella ...

Leggi Articolo »