Archivi Autore: DanielWalker

Ho 19 anni, sono uno studente, appasionato di politica, giornalismo, filosofia, telefilm. Mi definisco con orgoglio di Sinistra, sogno un paese moderno, solidale, attento ai diritti di tutti. Collaboro anche con "The Post Internazionale". Spero, nel mio piccolo, di dare in Qds voce a chi ne ha poca, parole a chi ha paura, speranza ai disillusi.

Diritti civili, qui ed ora!

Il Vaticano dice che il diritto all'omofobia è un diritto fondamentale. E il diritto alla vita di gay, lesbiche e transessuali?

Leggi Articolo »

La guerra ai tempi di Obama

La guerra non è mai giusta. Che gli uomini , ancora , spendano le proprie enregie per ammazzarsi a vicenda come mosche, è la prova che siamo esseri limitati, fondamentalmente stupidi e meschini. Premesso questo, l’uso della forza si rivela talvolta tragicamente necessario. Era necessario ad estirpare il cancro del Nazifascismo, lo è oggi in Libia. Lasciare che Gheddafi massacrasse ...

Leggi Articolo »

Happy Birthday Italy!

Buonotte all\'Italia Per un giorno dimentichiamoci dello schifo al governo, della corruzione, della mafia. Scordiamoci dei nostri vizi in nome delle nostre virtù. Finiamola di vergognarci del nostro presidente del consiglio, un granello di sabbia in una storia infinita, e riscopriamoci orgogliosi del nostro patrimonio storico, artistico, musicale, scientifico. Abbiamo scoperto l’America, inventato i pannelli solari, dato i natali a ...

Leggi Articolo »

I’m a socialist 19 years old

E’come se la Sinistra non fosse in grado di fare i conti con la sua storia. Sì è tacciato questo blog di devozione, di perbenismo, di statalismo: accusati in nome di quel estremismo che già Lenin, non esattamente un moderato “inciucione”, definiva una malattia infantile. Questo spazio è sorto tra le ceneri del muro di Berlino, tra le orecchie l’eco ...

Leggi Articolo »

La rabbia e la speranza

Berlusconi deve smetterla di attaccare i gay.

Leggi Articolo »

C’è bisogno di girlpower!

  Siamo reduci da settimane cruciali per la difesa dei diritti delle donne. La manifestazione del 13 febbrario (“Se non ora, quando?”) ha segnato solo il culmine di questo nuovo protagonismo femminile che lotta contro il sultanato, che si oppone allo svilimento a reti unificate del corpo, che pretende diritti e dignità per l’ “altra metà del cielo”. Tutto questo ...

Leggi Articolo »