#4dicembre, la madre di tutte le #fakenews

Ben prima che Zoro usasse il nome “Arturo” per il suo movimento, il nostro Arturo, gufo partigiano, faceva un gran lavoro in rete a replicare alle balle sulla peggior riforma costituzionale su cui questo Paese è stato chiamato ad esprimersi.

Che Renzi e i renziani auto-proclamatisi alfieri del futuro continuino a parlare di passato, cioè dei meriti (inesistenti) di quell’obbrobrio istituzionale disegnato a immagine e somiglianza di un leader bollito, denota l’assenza di proposte serie per il Paese e la fuffa che circonda oramai quel Partito.

A un anno di distanza, però, è bene ricordare ai tanti webeti renziani che pullulano sui social la madre di tutte le fake news partorita da quella campagna referendaria, ovvero l’Apocalisse che si sarebbe abbattuta sull’Italia a livello economico, politico e sociale. Dodici mesi dopo la crisi che c’era prima c’è ancora oggi, l’Apocalisse evidentemente è rimandata, come ricorda il Fatto Quotidiano con una superlativa lista delle profezie dei Soloni nostrani ed esteri. l’unica differenza è che si è imposta una legge elettorale a colpi di fiducia che così come è costruita consegnerà una maggioranza al centrodestra. Il tutto per evitare una maggioranza al M5S.

Probabilmente Renzi era ben consapevole di fare flop nelle urne (come del resto da 2 anni e mezzo a questa parte), quindi aveva bisogno di un’escamotage per addossare ai fuoriusciti la colpa della sconfitta: dopo aver lacerato, anche con la riforma costituzionale, il tessuto politico e sociale del centrosinistra, perdendo milioni di voti in favore del M5S o dell’astensione, il gotha piddino fa appelli all’unità che non solo non hanno consistenza politica (si basano solo sui calcoli elettorali e non sui programmi) ma risultano anche poco lungimiranti.

Chi voterà infatti per la lista che vede Pietro Grasso candidato alla presidenza del Consiglio (candidatura mediatica, come tutte quelle del resto della Seconda Repubblica, dato che formalmente l’incarico lo dà il Presidente della Repubblica) in assenza di una tal lista si sarebbe astenuto o avrebbe votato M5S; la candidatura di Grasso è quindi un’opportunità politica per tutti i senza partito (come il sottoscritto) che non avrebbero nemmeno preso in considerazione il voto ai singoli partiti che compongono l’asse principale della nuova lista (Possibile, Mdp, Sinistra italiana). Si spera in tal senso che Pisapia rinsavisca e che decidano di far parte dell’operazione politica anche i vari Montanari e Falcone, per massimizzare il risultato elettorale e avere una rappresentanza forte in antitesi alla coalizione PD-Forza Italia-centristi che andrà inevitabilmente a costituirsi dopo il voto.

La cosa certa è che gli italiani (e in primis chi scrive) sono parecchio stanchi di discutere di passato (e nemmeno di questioni alte, ma di politica da quattro soldi), vorrebbero parlare di presente (idee, proposte, programmi) e, quindi, di futuro. Speriamo sia così, perché la madre di tutte le fake news (quella dell’Apocalisse dopo il NO) sta per avere un aggiornamento in: “ci sarà l’apocalisse se non si vota PD”. Come per la prima, anche la seconda lascia il tempo che trova.

Commenta con il tuo account Facebook

Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia – Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro “Casa per Casa, Strada per Strada”. Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

10 commenti

  1. Comunque le cimici sono arrivate davvero !

  2. Infatti avere i fascisti al governo mica sarà una apocalisse.

    • Se arriveranno i fascisti al governo, sarà solo colpa di chi per tre anni ha fatto finta di non vederli e ha lacerato il tessuto politico-sociale del centrosinistra, facendo scappare milioni di elettori, come dimostrano le ultime tre tornate elettorali. ;)

    • Qualcosa di Sinistra stai dicendo che in 3 anni sono tornati fascisti? colpa di Renzi? naturalmente. per me i fascisti a parte i violenti sono i non molla poltrana ,mangioni a nostre spese che con il no avete mantenuto.

    • La Ely Asile Grazie al cielo ha vinto il NO, se volete cambiare la costituzione proponete le modifiche punto per punto, non svendiamo anni di diritti per 2 spiccioli.
      E per favore cerchiamo di imparare un po’ di autocritica che male non fa.

    • Mi dispiace ma state usando il linguaggio di Grillo, dare la colpa a chi c’era prima… diciamolo pure compagni con Renzi c’era Civati, Speranza, Bersani e pure Grasso fino all’ultimo…Avete dimenticato che D’Alema ci ha regalato 20 Anni di Berlusconi!!L’ho già detto se continuate così allontanerete la gente al posto di accoglierla..No compagni così non va!!

  3. Magari non l’apocalisse, ma il ritorno dei morti viventi si.

  4. Chi peggior fascisti dell attuale governo?! legge Lorenzin, proposta di legge per fakenews, ecc.

Lascia un Commento