Eresie, il nuovo disco di Ale Sipolo

Al Sanremo flop del 2014 condotto da Fabio Fazio venne scartato dalla giuria che doveva selezionare i giovani talenti da mandare sul palco. Il brano era “Assenze“, titolo profetico e paradigmatico di quel che sarebbe stato il festival quell’anno (non che quelli precedenti fossero stati migliori): non ci furono infatti né la musica né il talento.sipolo eresie

Visti gli illustri precedenti ignorati e scartati dalle giurie sanremesi (uno su tutti, Vasco), Alessandro Sipolo potrebbe esibire con fierezza scandinava l’esclusione dal Festival di Sanremo. Non ne è però il tipo, anzi, dopo l’esclusione ha anche pubblicamente ringraziato i “maestri” che componevano la giuria.

L’aggettivo giusto per definirlo andrebbe preso in prestito dal proemio dell’Odissea: “polutropon“, cioè “multiforme”, perché certamente Sipolo nel regalarci emozioni non riesce solo ad abbracciare stili e generi diversi, ma riesce anche a comunicare qualcosa di profondo con le sue canzoni. Una rarità tra i cantautori che affollano il panorama musicale d’oggi.

Il suo nuovo disco, Eresie, ne è l’emblema: undici tracce che mescolano una straordinaria vena poetica e ideale con una geniale denuncia sociale che rende il disco una vera e propria boccata d’ossigeno per il cervello fino a farlo diventare una droga per chi lo ascolta. Il primo brano dà il titolo al disco ed è la cornice ideale in cui sono racchiusi tutti gli altri: sublime la n.4 (tra respirare e vivere) sul fine vita, dedicata a Eluana Englaro e Piergiorgio Welby, superba “Le mani sulla città” sulla presenza mafiosa al nord, struggente la traccia finale “Alla sera“, ispirata dall’omonima poesia di Foscolo.

Ogni parola è calibrata al punto giusto da riuscire a ricreare quell’alchimia perfetta tra musica e testo che è merce assai rara. Del resto, all’album hanno collaborato anche grandi firme del panorama musicale italiano come Taketo Gohara, Giorgio Cordini (co-produttore del disco), Ellade Bandini, Alessandro “Finaz” Finazzo (Bandabardò), Alessandro “Asso” Stefana e Max Gabanizza.

Fatevi un bel regalo a Natale: regalatevi Eresie di Alessandro Sipolo. Ne vale la pena.

P.S. Lo trovate su Spotify e su ITunes, oltre che come disco vero e proprio durante le date del suo tour.

Commenta con il tuo account Facebook

About Pierpaolo Farina

Classe 1989, milanese, blogger, sociologo, scrittore. Nel 2009 ho creato enricoberlinguer.it, nel 2010 il blog Qualcosa di Sinistra. Sono il padre di WikiMafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie, co-fondata nel 2012 insieme a Francesco Moiraghi. Nel 2013 ho scritto il libro "Casa per Casa, Strada per Strada". Nel 2014 mi sono laureato in Scienze Sociali con una tesi su Mafia e Capitalismo con Nando dalla Chiesa. Nel 2015 ho dato vita a MafiaMaps, prima app antimafia. Scrivo per riviste scientifiche, mi occupo di comunicazione politica e social media. Last but not least, fotografo con Sophie, la mia Canon 6D.

Check Also

#8marzo, la bufala della fabbrica Cotton

Ogni anno si presenta sempre lo stesso dilemma: ma quante persone sanno davvero cosa si …

Lascia un commento