Monthly Archives: Giugno 2013

Le eredità di Enrico #Berlinguer

di Pierpaolo Farina Sono passati 29 anni da quel tragico 11 giugno 1984. Alle 12:45, in un italiano stentato, che tradiva la commozione degli stessi medici per la tragedia che si era appena consumata, “L’onorevole Enrico Berlinguer… è mancato di vivere.” Mi sono riguardato negli ultimi 4 anni e mezzo parecchie volte i video dei suoi funerali, il video di …

Read More »

#Pertini: Se adeguarsi vuol dire rubare, io non mi adeguo

di Pierpaolo Farina Ho ritrovato, mentre facevo una ricerca per l’università, queste parole di Sandro Pertini, tratte dall’intervista che rilasciò a Nantas Salvalaggio su “La Domenica del Corriere”: Non accetterò mai di diventare il complice di coloro che stanno affossando la democrazia e la giustizia in una valanga di corruzione. Non c’è ragione al mondo che giustifichi la copertura di un …

Read More »

A #Vienna si esalta la mafia: #Falcone alla griglia, #Impastato sul barbecue

di Pierpaolo Farina Giovanni Falcone? «Si è guadagnato il titolo di più grande rivale della mafia di Palermo, ma purtroppo sarà grigliato come un wurstel». Peppino Impastato? «Siciliano dalla bocca larga fu cotto in una bomba come un pollo nel barbecue». Gli eroi dell’antimafia derisi e ridicolizzati e associati ai nomi di panini. Accade a Vienna, nel pub Don Panino. Tutto questo …

Read More »

E’ morto Clément Méric, il ragazzo aggredito da tre neonazisti

Ieri a Parigi tre ragazzi del gruppo di estrema destra Jeune nationaliste révolutionnaire hanno aggredito Clément Méric, studente e militante antifascista di Action antifasciste Paris-banlieue. Il compagno non ce l’ha fatta ed è morto oggi. Quello che mi fa imbestialire è che Internazionale, l’Huffington Post, Il Fatto Quotidiano, il Corriere della Sera, parlano di un’aggressione da parte di un gruppo di skinheads. …

Read More »

Stefano Cucchi si è picchiato da solo: non in mio nome

di Pierpaolo Farina Non si sanno le motivazioni, ma una cosa è certa: Stefano Cucchi si è picchiato da solo. Questa la sentenza pronunciata in nome del popolo italiano. Quindi anche mio. Chiedo ai giudici, al prossimo giro, di astenersi dal parlare a nome di tutto il popolo italiano. Non so come la pensino gli altri, ma mi indigna profondamente …

Read More »

Appello processo Eternit: una sentenza “agrodolce”

Stephan Schmidheiny, imputato a Torino nel processo Eternit, è stato condannato a 18 anni per disastro doloso (era stato condannato a 16 in primo grado). Inoltre dovrà risarcire la regione Piemonte e il comune di Casale Monferrato, dove aveva sede la Eternit. La regione Campania è stata invece oggetto di polemiche per non essersi costituita parte civile al processo d’appello …

Read More »